venerdì 27 maggio 2011

C’E PROPRIO UN DIAVOLO IN ME?






Diciamo subito, per farvi stare tranquilli, che si, c’e’

Ma c’e’ anche una parte buona, una parte che a me piace pensare che sia quella predominante: quella che ritiene che le persone siano tutte uguali, che hanno gli stessi diritti, che spera nell’uguaglianza sociale, nel progresso civile, nell’affermazione dei diritti umani e che ogni vita, ogni singola vita, dev’essere preservata, perche’ hanno tutte lo stesso valore.
Nella pratica, schifo il resto del mondo salvo rarissime eccezioni, sperando che il vento, le buche o l’accallappiacani mi liberi di stupidi screanzati ai quali toglierei il diritto di voto, ma anche di salutarmi, che e’ meglio.
Vado in giro col nasino all’insu’ fiera del fatto di avere un QI superiore alla media nazionale, con l’intima consapevolezza che, comunque, e’ una facile vittoria.
MI auguro che il 90% della popolazione che mi circonda venga risucchiata in una voragine senza fondo e che rimangano nell’Urbe solo quelli che sanno mettere una x decente su una scheda elettorale.
E’ come se dentro i due lobi frontali del mio cervello ci fossero due Punzy, una con i boccoli e il saio e l’altra col forcone e le corna e quella col forcone e’ piu’ forte, non la tengo a bada.
Ma io voglio essere buona, davvero, lo voglio.
Dopo aver passato un’intera giornata a scaricare botte di ironico e sarcastico acido su chiunque, tanto che negli ambienti vicini si vociferava che la zitella vittoriana dentro di me fosse esplosa, ho deciso: da domani saro’ buona.

Giuro
Quindi, quando sono uscita di casa e ho trovato il solito vecchiaccio zozzo che fa pisciare il cane sulla ruota del mio motorino, ho messo la museruola a quella con le corna ed ho taciuto, mostrando soltanto un leggero disappunto
Quando sono arrivata in ufficio e la stronza macchinetta del caffe’ mi ha rubato i soldi, non l’ho ferocemente devastata per recuperare i miei trenta centesimi, ho fatto solo presente al tipo della manutenzione che si stava scaccolando che era stato perpetrato un furto ai miei danni e che per questa volta avrei soprasseduto
Quando per l’ennesima volta e’ stato chiaro che l’aria condizionata in ufficio non funzionava, ho semplicemente mandato una e mail ai servizi generali, per fargli presente l’accaduto
E poi sono uscita di corsa per andare in farmacia: avevo tipo lo stomaco annodato, la nausea, mi veniva da vomitare; ho bisogno di drogarmi di enterogermina e mentre vado in farmacia un tizio tenta di investirmi mentre attraverso sulle strisce pedonali.
E poi abbassa il finestrino e mi copre di insulti
Del tipo che mia madre aveva una moralita’ dubbia e io perche’ non me ne vado affanculo ad attraversare da un’altra parte
Quando ho finito con lui, mi sono sentita benissimo: niente piu’ dolori allo stomaco, sensazione di leggerezza e tranquillita’
Sono rientrata in ufficio, ho chiamato quelli dei servizi generali urlando e adesso stanno aggiustando l’aria condizionata.
La macchinetta del caffe’ non funziona piu’ ma io ho recuperato i mie trenta centesimi
Non vedo l’ora di tornare a casa a fare due chiacchiere con quello del cane

Tra qualche istante, quando quella con le corna si addormentera’ soddisfatta di aver devastato tre villaggi, mi sentiro’ molto in colpa per aver urlato e anche per aver rotto la macchinetta del caffe’ e, in generale, di essere una perfida donna che gode ad umiliare il prossimo suo

Io voglio essere buona, capite, ma il mondo, il mondo signori, proprio non me lo consente

10 commenti:

Effe ha detto...

Siamo tutti uguali un par de ciufoli. Mi rifiuto di accettare che un tronista di maria de filippi abbia i miei stessi diritti. Se comandassi verrebbero messi ai lavori forzati: miniere, campi da dissodare, pianure coreane da sminare... e il mondo sarebbe un posto migliore, in più di un senso! :)
Per il resto concordo!

Punzy ha detto...

Effe..anche tu con corna e forcone eh? :)

Effe ha detto...

Ma vedi che io (come te) penso al bene superiore dell'umanità! Mica li metterei in una gabbia privandoli del dono della parola (che non meritano e che cmq non padroneggiano) per usarli come strumenti sessuali per noi esseri dal QI superiore... no, dall'alto della mia magnanimità penso al bene universale..! :D

la Volpe ha detto...

Dubito che persone prive di QI possano essere strumenti sessuali soddisfacenti.

the muffin woman pat ha detto...

io sto scoprendo il gusto di mandare a fare in culo tutti.

le mie massime più frequente sono: tutti utili ma nessuno indispensabile.

vita mia, morte tua.

ecco quanto.

Bastian Cuntrari ha detto...

Guarda che a essere buoni, si rischia di andare in paradiso!! Sai che palle suonare la lira e cantare tutto il giorno sopra una nuvola??
Vuoi mettere fare a sassate con qualche diavolaccio o tirare secchi di merda sugli altri dannati?
È molto più divertente!!!

Punzy ha detto...

Bastian, in effetti tirare secchi di merda sembra MOOOOLTO divertente
ma molto

La Mente Persa ha detto...

"Vorrei essere a modo se solo ci fosse il modo"

Pino Amoruso ha detto...

Difficile trattenersi se trovi indifferenza, strafottenza e cattiva educazione.
Buona serata :-)

Chica ha detto...

puff..puff....arrivo...arrivo....una settimana a spalare Io la merda della vita...che ne vorrei regalare tanta a:
POLITICI
MISS (PADANE E NON)
TROTE
DELFINI
NANIDEMMERDA
and
the LAST but NO LEAST:

TRENITALIA!!!!!!!!!