mercoledì 15 febbraio 2012

del perchè e del per come a Punzy piace stare nell'Urbe e nel suo quartiere in particolare

Mi piace stare qui nell'Urbe perchè, se alle dieci di sera ti viene voglia di mangiare cinese, puoi chiamare il take away e fartelo portare a casa
Cioè, intendiamoci, io schifo il cibo cinese ma, se ne avessi voglia, potrei farmelo recapitare a casa alle dieci di sera. Posso scegliere; e questo, credo, fa tutta la differenza

Mi piace stare qui perchè sotto casa ho il pizzettaro ebraico, l'alimentari trasteverino, il bar brasiliano e il casalinghi cinese e a pranzo si sente un odore di tante cucine
Mi piace che c'è tanto rumore per le strade, così non sento le stronzate che dice la gente
MI piace che ci stanno le buche, così imparo a sopravvivere meglio, scansandole
Mi piace che sto in mezzo ai palazzoni alti alti fino al cielo, così, quando poi riesco a vederlo, il cielo, lo apprezzo di più
Mi piace che qua nel quartiere non c'è un centro commerciale ma il calzolaio, la macelleria, la tintoria, la sartoria, il negozietto di casalinghi, il pasticciere, il gelataio, il forno, le bancarelle
Mi piace che prendo la metro e arrivo in quartieri lontanissimi che sembra un'altra città
Mi piace che dentro l'autobus ci stanno i barboni, perchè fuori dall'autobus fa freddo
Mi piace che ci sono i parrucchieri che fanno la messa in piega a 10 euro
Mi piace vedere le adolescenti ebree che il giorno di Shabbat scappano di nascosto per incontrarsi coi ragazzetti arabi e ci si fidanzano, alla faccia di Israele
Mi piace che ci stanno tanti extracomunitari, così quando ci sono i mondiali di calcio ogni sera c'è qualcuno che festeggia e sembra che non perda mai nessuno
Mi piace che c'è traffico carogna e infernale, così mi sfogo per strada e quando torno a casa sono adorabile
mi piace che il benzinaio cingalese parla romano
Mi piace che il tizio del negozio che vende cibo per animali è comunista e parliamo sempre male di Alemanno
Mi piace che ce ne stiamo qua tutti stretti nei nostri appartamenti divisi dai muri di carta velina, che non so che faccia abbia il mio vicino ma so cosa vede la sera in televisione e come si chiama sua figlia lagnosa e quando mangia. Cioè , non conoscere la faccia del vicino ma sapere cose intime tipo che cosa mangia, che vede in tv e che musica ascolta è un trip
MI piace che i gestori dei negozi qui intorno mi salutano e mi riconoscono ma non sanno dove abito e non possono invadere la mia privacy
Mi piace che qua nel cortile a volte tutti urliamo dalle finestre per qualcosa e per qualcuno che fa rumori molesti e io sono quella che strilla più di tutti..poi mi vesto, mi trucco, vado in ufficio e sembro una persona normale

Mi piace che qui l'orizzonte non si vede ma in realtà è ampio, ampissimo.
Quasi senza limiti

10 commenti:

Lola ha detto...

Voglio il numero del cinese take away. Ma se è quello di piazza Ippolito Nievo tiettelo.

Gap ha detto...

Bello. Però non ho capito questa frase: "... sembro una persona normale".
Ce la spieghi meglio?

ventopiumoso ha detto...

punzy, e non ti mancheranno le olimpiadi? :p

La Mente Persa ha detto...

Hai reso il caos e la varietà ^_^

Nemmeno io ho ben compreso la frase: 'sembro una persona normale'.

Cri ha detto...

Sul cinese ero in linea con te. Poi Sonia ha chiuso a Via del Boschetto e aperto sotto l'ufficio mio e ho cambiato felicemente parere, gnamme :P

La mia parrucchiera (sempre cinese) la messa in piega la fa ad OTTO euro!!!

(Il fatto della persona normale io invece l'ho capito e come)

Il mio quartiere non mi piace perché non è come il tuo, il tuo invece mi piace, piace pure a me! Mi piace proprio tanto Roma, a me.

il monticiano ha detto...

Hmmm...ho qualche dubbio su questo post, ci sono troppi "mi piace".

Punzy ha detto...

@gap&gio: la chiave è nella parola "sembra"..
Cri, quando vuoi ti faccio un tur ;)

Aldo: e se faccio la lista dell'odio sò acida, se faccio la lista dei like sò strana...uff :)

Renata ha detto...

bellissimo!!!

Renata ha detto...

Mi piace che ci stanno tanti extracomunitari, così quando ci sono i mondiali di calcio ogni sera c'è qualcuno che festeggia e sembra che non perda mai nessuno

civettacanterina ha detto...

Ma sei di Napoli con accento romano? Allora potresti essere fra i miei: "MI piace la napoletana che parla romanesco"
E.......
"MI piace molto il tuo post surreale
(almeno per me)"
Ciaoooooo
Civetta canterina