martedì 28 febbraio 2012

Della necessità di odiare con giusta ratio


Ci sono persone che nella vita amano immensamente

Amano i fiori, gli animali, i loro simili, i bambini, il sole, la pioggia, il cibo, i vegetariani, l'arcobaleno, i palazzoni grigi dove vivono, le buche per strada, e il mondo, l'universo e tutto quanto
Ci sono persone che amano come respirano: così, spontaneamente; sono queste le persone che vedono il bicchiere mezzo pieno, il lato positivo delle cose, che basta un poco di zucchero e la pillola va giu. Queste persone cercano nei loro simili (e spesso trovano,) un lato buono, un motivo per cui valga la pena, un punto d'incontro e di contatto e in genere ricevono amore così come lo danno: aggratis

Ovviamente, a questo punto della storia, che io non sono una di quelle persone si è ampiamente capito.

Tutt'altro.

Io sono una che per campare, per respirare, per vivere, per trovare la forza, per incentivare le funzioni vitali DEVE avere un nemico
La presenza costante di un arcinemico mi consente di ridefinire i contorni della mia bolla di confort, mi manda l'adrenalina nei posti giusti, mi ridà il centro di me stessa,mi ridefinisce rispetto al mondo. Compiango coloro che non hanno nemici, ben misera vita è la loro: mai nessuno con cui lottare, nessuno da disprezzare, da schifare, da schernire, da dileggiare, a cui rispondere male o non rispondere, qualcuno a cui lanciare le maledizioni che ti si gonfiano in petto mentre il martello che ti cade centra in pieno il mignolino del piede; nessuno a cui augurare che il caffè del mattino lo strozzi..che vita grama e inutile e sprecata, quella di chi non ha mai odiato!

Una vita senza nemici non vale la pena di essere vissuta: solo chi non crede in nulla può amare tutti.

Come si fa ad alzarsi la mattina senza farsi il piano mentale di quello che farai ai tuoi nemici, come puoi anche solo pensare di stare vivendo, se non pensi a come li sconfiggerai? L'animo bellicoso è nobile,perchè impavido e spavaldo cavalca le praterie d'asfalto della città espugnando le torri del nemico
Ci metto niente a trovare un nemico: io odio quasi tutti e tutto
la gente stupida
la gente stupida e inutile
i vecchi cacacazzi
i bambini stracciamaroni
i gabbiani scagazzanti e i piccioni topi volanti
la casta dei politici, dei notai, degli avvocati,dei dirigenti d'azienda, dei medici primari importantissimi
gli insetti che volano, ronzano e pungono
i religiosi
i laici tendenti al mistico
i mistici tendenti al fanatismo
i fanatici religiosi
i volantini della pubblicità che mano infausta mi infizza nella cassetta della posta
la mano infausta che mi infizza volantini nella cassetta della posta
e posso odiare anche più cose insieme eh, un odio multiplo e pluristratificato; d'altronde sono una donna,il multitasking è nel mio DNA, figuriamoci se non riesco ad odiare più cose insieme
E' per questo che faccio le liste dell'odio perchè, in effetti, uno poi corre il rischio che odiando in giro ci si perda dei pezzi; riordinare le idee e crearsi delle priorità ti aiuta a razionalizzare eventi, cose e persone e a definire meglio da dove bisogna inizare a odiare il nemico

Il nemico è importante, tutte le persone che si rispettino ne hanno uno: Scherlok Holmes ha Moriarty, Candy Candy ha Iriza e Neal, superman ha la kriptonite, Batman ha joker..il buono esiste perchè esiste il cattivo, senza il quale il suo essere buono non avrebbe senso, sarebbe solo un fusto in calzamaglia che gira a vuoto nei cieli urbani....
Il nemico di Punzy è importante, perchè se non ci fosse un nemico, non ci sarebbe Punzy
Oppure ci sarebbe ma sarebbe una punzy smielata e dolce, che sorride a tutti e non alza mai il dito medio in segno di disprezzo
brrrrrrrrrrrrrrrr

11 commenti:

Minerva ha detto...

Non mi ero mica accorta di odiare così tanti individui - ma vedendo il tuo elenco mi sono accorta che, ahimè, pure io non sopporto tutti coloro che hai citato. Beh, non tutti: tolgo "i laici tendenti al mistico" perché in qualche modo mi ci sento vagamente ascrivibile (ma non sono né new age né fracassascatole in merito, e ciò è fondamentale, oltre al fatto che pure Battiato potrebbe starvi e quindi sarei in buona compagnia) e aggiungo la categoria di 'coloro che sono genitori', che è quella a me più insostenibile (e le ragioni sono così numerose che l'elencarle mi prenderebbe un intero post).

Punzy ha detto...

Benvenuta MInerva :)

una precisazione: anch'io sono una laica tendente al mistico
Ma ciò non toglie che li odi :)

Cri ha detto...

Secondo me le due cose vanno insieme. Chi ama immensamente immensamente pure odia, sennò non è mica vero che ama. ("Chi", ad esempio, sarei io.)

il monticiano ha detto...

E so' contento. Perché? Semplice, perché ci sono anch'io in quella lista di nemici: categoria v.c. e quindi mi sento importante.

Punzy ha detto...

Aldo, non ci provare
NON sei un VC

ElDiego ha detto...

Cara Punzy, post divertente come sempre. Ecco l'ultimo video odierno della Maddalena. Anche lei odia tante persone e passa la sua vita tra gatti e stronzi... :-) http://www.youtube.com/watch?v=NBiG_d-EBiw&feature=digest_tue

ventopiumoso ha detto...

"che io non sono"
no
"che io non sia"
si dice,
cacacazzo che non sono altro
bacio profondissimo.
non a te,
a perfido.

Punzy ha detto...

Vento
ti affligge la "volpite?"
è voluto
io scrivo sullo stile parlato
echecazzo, sò anni che mi leggi :)

the muffin woman pat ha detto...

punzy ti sei dimenticata trenitalia :)

NeroM. ha detto...

hai dimenticato anche Radio Padania

Baker Street Boy ha detto...

Hai dimenticato di dire che odi me, Prefe e Volpe. :)
Adesso non dormirò la notte sapendo di non essere nei tuoi pensieri, e che non capirai mai chi è questo essere che ha cambiato pellaccia per l'ennesima volta.

Ciao carissima e odiatissima Punzy!!