martedì 3 aprile 2012

Sullo stronzo dichiarato

Come categoria generale, intendo

Molti stronzi fanno questa cosa: ti dicono chiaramente di essere stronzi, come se l'outing (nel caso la loro stronzaggine ci fosse fortuitamente sfuggita) li mettesse al riparo da critiche o da ritorsioni: senti io sono così, sono una vera merda, io lo ammetto ma almeno sono sincero

da quando la sincerità conferisce onore alla merda? cioè, se tu vedi una merda sul marciapiede, essa appare esattamente così com'è: puzzolente, viscida e schifosa. Senz'altro onesta, nella forma e nei contenuti. Cioè non toglie che pistarla mi fa schifo.
Ora tu, stronzo, che mi dichiari in faccia di vivere seminando porcate varie in giro perchè sei fatto così, sei stronzo ma almeno sei onesto, io ti dico:
  • l'onestà non annulla la stronzaggine
  • l'onestà nel tuo caso è inutile: nel caso non fossi onesto, la tua stronzaggine uscirebbe fuori comunque
  • L'onestà non è nell'ammettere di essere stronzo; quella è pura e semplice constatazione. Onesto sarebbe dire che ti piace essere stronzo e questo, ben inteso, farebbe ovviamente parte della stronzaggine stessa.
L'onestà non è una giustificazione nè un'attenuante: se fate gli stronzi siete stronzi e basta, nessun aggettivo qualificativo aggiunto in coda potrà mai annullare quanto siete stronzi, la parola onesto non sublima la parola stronzo, insomma..quindi, stronzi che vi definite onesti e magari ritenete che la dichiarazione di onestà faccia di voi degli stronzi migliori, stronzi diciamo di seconda categoria o di prima, fate voi, stronzi che vi definite onesti, dicevo, onestamente vi dico: una rosa, anche se cambiasse nome,avrebbe comunque il medesimo profumo.
E così anche la merda

11 commenti:

Arcureo ha detto...

Beh guarda, quando Cossiga cominciò a fare "il picconatore" tirando merda a destra e sinistra, sentivo un sacco di gente che diceva "ma almeno lui ha il coraggio di dire le cose come stanno", dimenticandosi che lo stronzo aveva fatto parte in pieno, totalmente e inestricabilmente con le istituzioni che lui stesso picconava. Per cui non è che fosse in qualche modo migliore o superiore, anzi.
Eppure tutti ad applaudirlo.
Ma applaudire che, COGLIONI?

perfido ha detto...

Gli stronzi sono esseri alla loro ultima reincarnazione. Dopo ricominceranno da insetti, blatte o scarafaggi stercorari.
E cominciano ad allenarsi per la loro futura vita.

il monticiano ha detto...

Un perfetto saggio sulla stronzaggine.
Forse lo avrai constatato prima di me ce ne sono in giro di stronzi.
Ne ho incontrati parecchi nella mia vita e, data la mia età, se ne può
capire il perché.

cristiana2011 ha detto...

Stronzi al quadrato, poi ci sono anche al cubo, alla quadrupla etc.etc.
Cristiana

NeroM. ha detto...

Stronzo è chi lo stronzo fa, come diceva Forrest Gump.

Gap ha detto...

Riscrivo aggiungendo.
Permettimi di dissentire. Se dico che io sono uno stronzo è, se vogliamo, una metafora. Se Bossi dice di essere uno stronzo è una presa d'atto, infatti, come tu stessa ricordi a proposito della rosa, puzza tal quale a prima di aver fatto outing. Se poi aggiungo che blogger è una stronzata perché mi fa riscrivere per la terza volta 'sto cazzo di commento stupido, è un'altra cosa ancora.

Punzy ha detto...

gap, io avrei preso la mancata pubblicazione del commento come un segno..

ventopiumoso ha detto...

paragrafo gap:
"Riscrivo aggiungendo. Permettimi di dissentire"
con:
"Riscrivo aggiungendo. Permettimi di dissenterire"
sic transit gloria struntii
baci d'incoraggiamento a perfido
:)

ventopiumoso ha detto...

"paragrafo gap"
intendevo
"parafraso gap"
'orco...

il monticiano ha detto...

8 aprile 2012 tanti cari auguri e BUON COMPLEANNO!!!
aldo.

Neurotic Blonde ha detto...

Post fantastico! Non avrebbe neanche bisogno di commenti!!