lunedì 18 gennaio 2010

La luce azzurra dell'urbe


In città teniamo questa novità: che le macchine hanno i fari azzurri.
Cioè, non lo so se sono proprio azzurri o proiettano solo luce azzurra fatto sta che mentre te ne stai per i fatti tuoi ferma al semaforo, all'improvviso ti trovi circondata da questo fascio di luce avvolgente, nient'affatto spiacevole se vogliamo dirla tutta, e per un istante ti lasci cullare dall'illusione di essere stata catturata dagli alieni e che quel fascio di luce sia il raggio traente che ti porterà dritta dritta nel cuore dell'astronave madre, dove nuove e sconvolgenti avventure non urbane ti attendono. A volte il fascio di luce è così accecante che molti cittadini sostengono di avervi visto all'interno il proprio angelo custode; ma credo si tratti solo di mistiche leggende metropolitane. Tra l'altro, raramente il fascio di luce è accompagnato da una musichetta celestiale, molto più spesso si associa ad un cupo clacsonare nevrotico.
Il problema di questo bellissimo e avvolgente fascio di luce è che ti acceca completamente. Mentre ci vedi, poi non ci vedi più. Un minuto prima tieni il rosso del semaforo sotto controllo, un minuto dopo sei avvolta nel fascio di luce che ti rende cieca; poveri stupidi cittadini che quando vedete riflesso sul vostro mezzo meccanico il fascio azzurro guardate lo specchietto retrovisore; poveri inetti che osate alzare gli occhi dall'asfalto quando incrociate i bestioni che emettono la luce: stolti!! essa vi accecherà completamente! di fronte ai mastodonti coi fari azzurri, il cittadino inferiore per mezzo meccanico dovrà tenere lo sguardo basso, inchiodato a terra o la sua retina sarà punita. Non osare volgere il tuo sguardo a loro, o infimo posessore di una cinquecento!se lo farai, se solo ti volterai per un istante, come Orfeo perderai per sempre la tua Euridice.
In genere, quando riacquisti la vista sei finito dentro una di queste

e il tuo motorino fa un rumore strano e allora vorresti rincorrere l'elefante meccanico, montargli sul cofano, sfondargli il parabrezza senza che ti fai manco un graffio piccolo piccolo, prendere per il bavero il tizio al volante, farti crescere i canini da vampiro e con voce cattiva, ma molto, molto cattiva chiedergli: MA COSA CAZZO FAI CO' STE' LUCI ACCESE CHE SIAMO IN PIENO CENTRO CITTADINO???
Gia sei un idiota che va in giro in città con una macchina che nelle campagne dell'Idaho sarebbe giudicata troppo ingombrante, poi ti fai pure montare sti' cazzo di fari, come se ogni giorno per andare al lavoro dovessi attraversare una lunga e buia galleria piena di insidie nascoste, che ne so, serpenti, coccodrilli, zombie, mine antiuomo...sai qual'è la soluzione? che te ne vai davvero ad abitare affanculo, in qualche posto rurale fuori dal raccordo anulare, con le strade sterrate e prive di illuminazione, così dai una ragion d'essere a questo aggeggio che guidi ma sopratutto smetti di rappresentare un pericolo per gli altri cittadini inermi, soprattutto per me che solo se ti vedo mi metto paura, figurati se mi ti avvicini

gente
sarà l'età ma diventa sempre più difficile


18 commenti:

Arcureo ha detto...

Quei fari costano tipo sette-ottocento euro l'uno. È un modo per far sapere alla velocità della luce che si ama spendere soldi in cazzate.

la Volpe ha detto...

qual è senza apostrofo

@arcureo

HAHAHHAHAAHAHHAHAH

Punzy ha detto...

"È un modo per far sapere alla velocità della luce che si ama spendere soldi in cazzate"

vangelo

Arcureo ha detto...

Sto parlando dell'intero proiettore eh, non solo le lampadine. Poi certo, ci sono anche le lampadine con la tinta azzurrina come i capelli di certe vecchine, che ti puoi montare anche sui fari normali. (Le lampadine, non le vecchine)
Quelle sono l'apoteosi del "vorrei ma non posso". Pure peggio.

articolo21 ha detto...

Secondo me è anche un pò l'età :)

Bastian Cuntrari ha detto...

Punzy, ancora d'accordissimo!!! Ma non è che siamo parenti??? Pure io penso agli alieni e a X-Files, quando mi vedo venire incontro quelle luci. Anche se... ehm... sono a bordo di quella cosa che sarebbe ingombrante anche nel deserto dell'Idaho: sorry...

Punzy ha detto...

Bastian
quando usi il mostro..non correre penza a mme'

perfido ha detto...

Mmmmh quella buca la conosco....

Fabio ha detto...

...Le tasse ci ammazzano...la crisi ci ammazza.....io quasi quasi spendo migliaia di euro per comprarmi una macchinona del cazzo, con fari del cazzo,con cerchi in lega del cazzo..ecc. Altrimenti poi come mi posso lamentare?

Punzy ha detto...

Perfido: la conosci eccome

fabio sei sicuro che non abbiamo altro per cui lamentarci?

La Mente Persa ha detto...

Wow O_o le luci azzurre!
Secondo me è una moda importata da Totti.

Pierprandi ha detto...

Tutta invidia la tua...Di la verità Punzyna vorresti anche tu sfecciare su quasti bisonti, sverniciando tutte le utilitarie con la potenza di questi fari di ultima generazione.... Hi hi hi...

@enio ha detto...

visto il costo di questi fari e il numero di quelli installati ci sarebbe da credere che la crisi non c'è mai stata... per qualcuno

ladyoscar ha detto...

punzy ma son scesi i marziani su roma??? credo che allora me ne resterò sulla vetta del mio paesello!
Detesto le mode!

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

per adesso dev'essere una strana usanza romana :)
ma temo che presto o tardi arriverà anche dalle mie parti..

Le Favà ha detto...

ahahaha. Ha ragione Arcureo, è un modo per far capire che io son meglio di te. Per cazzate.

Ciao Punzy!

Calzino Genuino ha detto...

Quoto Arcureo!
Io infatti i soldi non ce li ho e ho i banalissimi fari galli ;)

Punzy ha detto...

tremate, voi che siete fuori dall?urbe.
I marziani arriveranno anche da voi..