martedì 31 luglio 2012

Vecchie guerriere urbane


Le donne anziane, qui nell'Urbe, non stanno tutto il giorno a rincoglionirsi davanti alla tivvù come Cristo comanda; vanno in giro, esplorano l'urbe, salgono e scendono dai marciapidi sconnessi, imprecano contro i giovani, i motorini, i giovani sui motorini, i rumeni, i negri, i cinesi e santiano con ardore tutto il dì; sono anziane urbane, la città le ha forgiate, non tengono paura di niente e di nessuno e hanno le idee chiare, chiarissime, su come vogliono che sia affettata la loro bresaola.

Fine, non troppo spessa
E ne vogliono due fette, forse tre, ma certo non quattro

Quindi, se becchi una di stè vecchie toste al banco dell'alimentari, sono cazzi tuoi, chiama in ufficio e avvisa che fai tardi perchè la questione potrebbe durare ore e se ne becchi due o tre di queste, al banco dell'alimentari, sappi che la questione potrebbe durare settimane, mesi, anche qualche decennio,  se il padreterno glielo concede; Se decidi di restare e attendere pazientemente il tuo turno, potresti scoprire che, in effetti, la questione dura da qualche decennio, quann'era vivo tù padre bonanima oh, sempre doppio me lo tagliava stò salame, tanto nà brava persona ma col salame nun ce capiva,eh no eh t'ho detto dù fette, dù fettine me servono che sò sola che me ne faccio de tre fette e ogni giorno la stessa storia se te dico due e mò che fai la butti? Vabbè va tajiamene n'artra, per cortesia Paolo, me lo dia dolce stò prosciutto che sennò il ragazzino non me lo mangia, ecco prenda quello sopra me faccia assaggià nà fetta,no no è troppo saporito lei quale mi consiglia? No guardi ho deciso me prende er san daniele? Che poi però stò san daniele me se secca subito, Paolo quale prendo? Eh? Quale prendo? Senti Paolo , guarda cà à mortadella che m'hai dato ieri chaveva i pistacchi, io nun t'ho chiesto quella coi pistacchi, me dai la qualità di quella coi pistacchi ma senza, hai capito?
E prova a dire a una di stè vecchie, mi scusi signora io devo prendere solo un pezzio di pane, gentilmente posso passare avanti? Poi lei riprende tranquillamente la sua discussione con Paolo, e può eventualmente dilungarsi sullo spessore del salame, senta signò, io ho fatto una fila che non le dico e mò tocca a me se va de fretta se ne può andare al supermercato sa? Paolo mi è venuto in mente che me serve pure er gorgonzola..

Io voglio aiutare tutti i piccoli imprenditori di questo quartiere: il macellaio, il salumiere, il fornaio,il fruttivendolo ma per carità, gentili negozianti, concedetemi la possibilità di ordinare per telefono
Sennò non mi basta la giornata..

6 commenti:

Cri ha detto...

So' le stesse vecchie che, alle otto di sera, al supermercato sotto l'ufficio dove tu strascini stanca morta col cervello in pappa un carrelletto de robba per la misera cena te costringono a spremete le ultime energie vitali pe litiga' perché, co' du' cartocci e mezzo litro de latte, te dicheno pure "che me fa' passa', signorì?" con un sorriso intimidatorio da colonnello della Gestapo.

Arcureo ha detto...

Ma e un pizzicagnolo come quello interpretato dal sempre mitico Mario Brega in "Borotalco", non si trova mai?

endi ha detto...

queste so forti, bruce willis ha preso lezione da loro per girare die hard

Luz ha detto...

Ma ammazzà le vecchie no, eh?
Così se libberano puro un po' de case, armeno ce vanno drento 7-8000 cinesi e er padrone se fa ricco e le vecchie stanno all'arberi pizzuti a ordinà un po' de presciutto ar Padreterno!

Alessandro Madeddu ha detto...

Tu con in mano il cartone del latte e una scatola di pelati. Dietro di te una vecchia con un carrello così strapieno che ogni tanto qualcosa cade giù, fratturando piedi e maciullando scarponi militari.
Lei: "Mi scusi, mi farebbe passare che ho fretta?"
Tu: "Ma signora, io ho solo questi, lei una tonnellata di roba..."
Lei: "Ma guardi che lei è veramente un orco! dico io, una le chiede un favore..."
Comincia a parlare male di te. Da sola. Ma tutti la ascoltano. Tutti hanno in mano un cartone di latte e un barattolo di pelati o giù di lì: e danno ragione a lei.

Punzy ha detto...

Alessandro: vangelo!!