mercoledì 22 aprile 2009

Il codice della giungla-2

Se per caso decidete di venire in questa Urbe caput mundi e addirittura, presi da un’incontenibile follia, decidete di venirci in macchina, ci sono cose che dovete assolutamente sapere per non farvi cogliere impreparati.
Qui il codice della strada e’ roba vecchia, ha fatto il suo tempo.
Noi cittadini siamo gente avanti, che non ci facciamo prendere dai formalismi o da qualche regoletta scritta chissa’ dove.
Dunque, se guidate nell’Urbe tenete presente che:

  • Il sorpasso a destra e’ consentito, addirittura auspicato se chi vi sorpassa stronzamente e’ una smart
  • Il semaforo e’ di consiglio
  • Lo stop si riferisce, evidentemente, a qualcuno che non e’ il tizio che vi ha appena tagliato la strada
  • Le strisce pedonali sono un delizioso ornamento posto sull’asfalto che senno’ sarebbe monotono
  • Anche se non ti sei diplomato al conservatorio, puoi suonare il clacson quanto ti pare
  • Il parcheggio e’ creativita’, e’ espressione del pensiero laterale, non accontentatevi di semplici strisce bianche a spina!!
  • Le frecce le usano gli indiani, voi siete indiani? E allora non c’e’ bisogno di metterle!!
  • Il posto degli handicappati e’ sacro e non ci si puo’ parcheggiare tranne che per casi urgenti tipo: dovete fare la messa in piega dal parrucchiere e siete in ritardo
  • Il passo carrabile e’ un’opinione
  • Potete mettere le quattro frecce quando vi pare e tenerle accese per km, tanto nessuno le nota.

Al momento e' tutto.
Che il Dio degli schiacciaPunzy vi assista

20 commenti:

silvio di giorgio ha detto...

io dovrei tornarci la settimana prossima. in macchina...ma non guido io, non sono così pazzo. comunque anche qui in terronia vige la legge della jungla automobilistica, eh...

Alessandro Arcuri ha detto...

Curiosa (e forse anche allarmante) l'assenza degli sfanalamenti con gli abbaglianti a due millimetri dal culo della tua auto... c'è qualche problema? State perdendo colpi? Tutto bene, si?

NADIA ha detto...

hola, hai dimenticato il parcheggio in mezzo alla strada tanto per fare 2 chiacchiere...giusto per bloccare un pochino di macchine, tanto non si va mai di corsaaaaaaaaaaaaaa........

il monticiano ha detto...

Sono fortunato!
Perlomeno da 15 anni non ho più nè macchina nè patente.
Se devo traversare una qualsiasi strada, viale, vialone, vialetto o viottolo di campagna cedo volentieri la precedenza anche a chi transita col monoppatino o con i pattini a rotelle ed anche alle biciclette.
Che ne dici mi salverò da voialtri automobilastri,motociclettastri o motorinastri?

La Mente Persa ha detto...

Qui da me idem.
Faccio un saltino a Roma il 25/04 e tutti i giornali mi hanno già annunciato la presidenza del mio "amico" alle manifestazioni: che culo ho!

Buon 25 aprile Punzy!

gio

articolo21 ha detto...

E si, la magica Urbe funziona proprio così.

Bruno ha detto...

non ci sono mai stato.... quando verrò utilizzero il terno o la mia Vespa.......

Bastian Cuntrari ha detto...

Le "frecce" Punzy? Che roba è? Scusa, ma a Roma non si mette più il braccetto fuori dal finestrino, se giri a sinistra, e se giri a destra... 'sticazzi?

luly ha detto...

Pensa che l'altra mattina una macchina dei Carabinieri non mi ha dato la precedenza ad una rotonda ed io mi stavo letteralmente spalmando nella loro auto. Che gli vuoi dire?!? Cose de pazzi!
Ma a Napoli succedono cose ancora più eclatanti, vero Punzy? Ve ne racconto una.
Dovevo raggiungere Pompei per un servizio urgente. Dopo 20 minuti di attesa sulla fermata (che a Napoli non sono poi così tanti!) arriva il pullman. Salgo, arriviamo in autostrada e fin qui tutto ok. Una volta usciti a Pompei ci dirigiamo verso il centro. Improvvisamente l'autista si ferma, accosta, apre le porte, scende dal pullman ed entra in un bar..... a prendere un caffè. E noi, poverini, lì ad aspettare, increduli . E' pur vero che al suo ritorno ne ha sentite di cotte e di crude....ma vi rendete conto?!?
Scusate per la mia lungaggine, ma volevo rendervi partecipi......
Baci Punzy!

Confinidiversi ha detto...

Stai dicendo, quindi, che il codice della strada è composto da sole due pagine lì nell'urbe?

Le Favà ha detto...

Ah, ho capito solo alla fine che si parlava di strade. Pensavo fosse un modo per rispettare la costituzione nel suo insieme. Pensa te il mondo...O.o

ladyoscar ha detto...

Il semaforo di consiglio? ohhhh
il passo carrabile un'opinione? opinabile oltretutto!
Punzy sei un antidepressivo!
Roma è esattamente così! Ma mai nessuno l'ha raccontata come fai tu. :-)

amatamari ha detto...

Ed i vigili urbani?

:-)

ventopiumoso ha detto...

i vigili urbani fanno parte della scena... :) ciao punzy!!!

Pietro ha detto...

beh diciamo che ci vorrebbe una regolata, capisco l'estrosità meridionale, ma quando è troppo è troppo, minchia!:-)

Ormoled ha detto...

...Insomma siete avanti.
Ciao

BC. Bruno Carioli ha detto...

Prima di leggere il tuo post pensavo di fare una capatina a Roma....prima....

Perfido ha detto...

Luly ma è terribile.
A Roma se l'autista vuole scendere a prendere il caffè, o lo offre a tutti, oppure i passeggeri proseguono senza di lui...

Punzy ha detto...

Luly, lo so, a napoli e' peggio

Confini: ma quali due pagine
una riga e mezzo al massimo

PATAFLA' ha detto...

Concordo pienamente con LadyOscar! Pur essendo di Napoli...la cara Punzy descrive Roma come pochi sanno fare. :) Mentre leggi le sue "cronache cittadine" immagini le situazioni come se fossi li' ... presente ad assistere alla scena! Uno stile inconfondibile... E al lavoro non è diversa! Pungente e acuta come sempre. ;) Una piccola-grande Punzylavoratrice! Troppo forte... :) HASTA LUEGO CHERIDA... Una Collega (...non la bionda e stupida. OK: almeno di sicuro non bionda!). Ciao Punzy bella! PATAFLA'