mercoledì 13 maggio 2009

L’amore nell’urbe

Eh si gente, qui ci si innamora.
E’ una citta’ romantica questa urbe, invoglia; nonostante il vaticano, i terremoti, il tevere zozzo e le strade tutte scassate.
Ma sara’ che questa e’ una primavera strana, sara’ che da qualche mese a questa parte ho la sensazione che il mondo stia precipitando ma questa stagione e’ segnata soltanto da coppie di un certo tipo, che non sfigurerebbero nel salotto di Morticia Addams:

Ciccio&Ciccia

Pesano almento sette tonnellate in due, passeggiano mano nella mano mangiando qualcosa di enorme: un’enorme pizza, un’enorme cocomero, un’enorme gelato ecc; sembrano dei paciocconi esagerati ma se poco poco li guardi (ed e’ difficile, quando ti si oscura il sole non alzare la testa per vedere perche’ non c’e’ piu’ luce) attaccano briga immediatamente: e che problema hai, ma che vuoi, non sono grasso ho una disfunzione
Eccetera

Splendido& splendida

Questa coppia si trova in genere all’ora dell’aperitivo a strusciare tra i locali alla moda e poi fino a tarda notte nelle discoteche piu’ trendy ma per ragioni a me ignote, Splendido& splendida il sabato pomeriggio vanno a fare shopping nei quartieri popolari.
Se ne vanno in giro con la faccia schifatissima di essersi mischiati alla feccia non modaiola, camminano piano guardando dove mettono i piedi, come se stessero camminando su un campo rivestito di sterco di vacca; si tengono per mano e si guardano come per dire: coraggio, possiamo farcela a fare dello shopping radicalchic in questo posto puzzolente; io non capisco: si vestono come se fossero usciti da una rivista di moda, perche’ si ostinano ad andarsene in giro per marciapiedi luridi, invece di rimanere dentro Vogue? la strada e’ loro, sei tu che ti devi scansare: lesto, non toccarmi che mi insudici. Io quando li vedo mi viene voglia di spingerli addosso a Ciccio&Ciccia e godermi la rissa

I super-fini
Questa coppia rappresenta la nuova frontiera della coattaggine; se ci fosse un muro del coatto lo avrebbero sfondato; per costruire la coppia dei super fini occorrono:
un suv
un testa di cazzo che lo guidi
una fidanzata al suo fianco che sta con i piedi zozzi e brutti sopra al cruscotto
se ne vano in giro lenti lenti ovunque, anche nelle zone pedonali incuranti di qualsiasi divieto; la radio e’ altissima e sprizza rumore; lui batte il ritmo sul volante mentre contemporaneamente parla al cellulare; lei tiene il finestrino abbassato e guarda i pedoni come se fossero i suoi sudditi, sempre con i piedacci zozzi esposti e parla anche lei al cellulare; si ricordano di stare insieme ai semafori rossi in cui improvvisamente si zompano addosso ed effettuano una pomiciata hard che portera’, come fine ultimo, al concepimento di baby superfino

scusate, e’ una mia sensazione o sta andando tutto a puttane?

13 commenti:

il monticiano ha detto...

No, però ci siamo quasi.

Te sei scordata di du vecchietti ottantenni, bubù&babà, che se ne stanno seduti su 'na panchina a da' da magnà ai piccioni pensanno a quant'anni ancora potranno annà a pija' 'a pensione inpese a la posta.

La Mente Persa ha detto...

Splendido&Splendida te li ritrovi in tutte le palestre, ESSI ti guardano schifati mentre tu emani secrezioni umide denominate sudore.
ESSI traspirano solo Chanel o Gio' di Armani dalle loro canotte Nike.

Pape Satan Aleppe ha detto...

La rissa degli splendidi con Ciccio&Ciccia non me la perderei per nulla al mondo.

Alessandro Arcuri ha detto...

Comunque dovresti correggere Ciccio & Ciccia. "Non sono grasso, ho una disfunzione" va corretta con "sono grasso perché ho una disfunzione".
Il problema è che poi te menano.
Dovresti riuscire a farglielo dire a uno qualsiasi dei rappresentanti delle altre due tremebonde categorie...

Carlo De Petris ha detto...

Ciao, è la prima volta che capito su questo blog, stasera me lo leggo con calma :)

Volevo solo testimoniare che anche dalle mie parti Ciccio&Ciccia spopolano :D. In più, spesso, sono arricchiti da una certa dose di salsa Tamarra&Neomelodica :S

articolo21 ha detto...

Tutto... ma proprio tutto...

Dagmar ha detto...

ritieniti fortunato.. qui al nord c'abbiamo pure bauscio&bauscia, che sembrano un OGM con elementi del gabbibbo (colorito di pelle e andatura graziosa), umberto bossi (bava alla bocca), l'ape maja (quoziente di intelligenza) e la curva nord della Juve (superiorità culturale e morale).
Di solito lui fa il metalmeccanico o l'agente immobiliare ma sogna di fare il calciatore e lei la parucchiera o la ragioniera al centro commerciale ma sogna di fare la velina. Hanno tatuaggi coordinati sul braccio che dicono cose come "gli indiani d'america non avevano leggi contro l'immigrazione e ora vivono nelle riserve" e "milano ai milanesi". Quando entra un negro nel metro' si spostano nell'altra carrozza. Si danno pacche sul culo l'uno contro l'altra e mangiano il kebab solo in segreto quando sono sicuri che i loro amici non li vedono. Ogni terza parola che dicono è "ue terun", ultimamente spesso sostituito da "ue, zingher".

Alessandro Arcuri ha detto...

Ma no ghe credo! Dimmi che stai scherzando con la faccenda di tatuaggi!!!!

Dagmar ha detto...

No, non sto scherzando. Visto sul metro' che portava a San Siro qualche domenica fa. Stavano andando a vedere una partita del Milan.

Punzy ha detto...

innanzitutto, un benvenuto a carlo, torna presto!

dagmar ma che schifo i bauscia

per quanto, non escudo che i superfini possano essere ANCHE razzisti

Carlo De Petris ha detto...

son tornato e penso che metterò radici qui ^_^ Ciaooo

the muffin woman pat ha detto...

aggiungo la coppie
equo&solidale
per loro solo spesa in Gas, vestiti di cotone100%, ciabatta da trekking, in giro in bicicletta con otto figli sui vari seggiolini, mentre cantano "volavolavolavola l'ape maiaaa"

bradipa ribelle ha detto...

ti sei dimenticata di citare le coppiette felici di giovanissimi che slinguano in ogni dove, davanti a te, ovunque essi siano... un incubo!!!!