lunedì 30 marzo 2009

Il vento caldo dell’Urbe

Dunque, da un paio di giorni nell’Urbe andiamo di scirocco, vento amatissimo dalle massaie perche’ ti fa asciugare i panni subito subito
Io in effetti il vento lo schifo per mano di Dio (traduzione per in non terroni, io lo scirocco lo schifo di default), come tutti i venti che mi scombinano i capelli e mi portano via, lontano lontano, quando vado in motorino..
Pero’ questo scirocco mi sa di primavera, anzi d’estate; stamattina mi sono affacciata al terrazzino ancora mezzo sfracellato e annuso l’aria riempiendomi i polmoni di questo sapore di scirocco, perche’ sappiatelo, il vento ha un sapore: lo scirocco sa di datteri e sabbia e porta l’odore del deserto e dell’abbronzante al cocco misto al profumo dei mandorli in fiori che riempiono l’Urbe.


E per essere un lunedì, non e’ male

Quindi scendo di casa canterellando e saluto pure gentilmente il portiere il quale fa la faccia stupita ed inorridita insieme (perche’ mi saluta? E perche’ e’ felice? E perche’ mi saluta felice?) e continuo a canterellare fino a che, dando uno sguardo rapido sul marciapiede, non vedo piu’ il motorino
Tuffo al cuore

Me l’hanno rubato

Merda merda merda
Al quarto merda mi rendo conto che c’e’ qualcos’altro che non va, i rumori sono ovattati e il marciapiede sembra piu’ alto del solito..ci sono cumuli di sabbia ovunque, lo scirocco ha portato il sapore e l’odore del deserto e a quanto pare anche la sabbia…sara’ meglio che vadano a controllare il sahara perche’ credo che adesso sia una fertile pianura…rincuorata pero’ dal fatto che il motorino non e’ rubato ma forse solo sepolto sotto il mucchio di sabbia mi metto a scavare tipo san bernardo finche’ non lo trovo e me lo sbaciucchio tutto: bello, bello di Punzy sepolto vivo, smack smack e per farlo riprendere dalla paura della sepoltura ci metto pure un poco di olio che ogni tanto ci vuole. Parto al volo (piano piano, per via del vento) e mi accorgo che lo scirocco sta in effetti sostituendo il servizio di nettezza urbana locale, portando i cumuli di munnezza da una parte all’altra dell’Urbe: fuori da un mac donald un simpatico mulinello di cartacce untissime e resti di patatine turbina furioso girando in tondo come una vera tromba d’aria e poi si dirige minaccioso verso un ristorante giapponese, i cui rifiuti, a loro volta, turbinano verso una pizzeria napoletana e cosi’ via, come se stessimo giocando al gioco delle sedie e prima o poi il vento smettte e un cumulo di cartacce si trova in mezzo alla strada come uno scemo, senza nessun ristorante o abitazione dove andarsi ad ammucchiare.
Ma lo scirocco ha il sapore dell’estate e non e’ certo colpa sua se non puliscono questa urbe e i rifiuti girano in tondo e all’improvviso il mondo mi si oscura e non vedo piu’ un piffero perche’ un’involucro di patatine vuoto mi si e’ appiccicato alla visiera del casco e adesso sono cieca, cazzo.
Fortunatamente il mio angelo custode deve aver chiuso al traffico le strade attigue perche’ quando riesco a liberarmi dalla cartaccia con un gesto inconsulto che non si dovrebbe MAI fare mentre si guida vedo che sono sola sullo stradone, non si vede macchina o SUV per chilometri..
Fiuuuuu, scampata bella
Pero’ che strizza
Vabbe’ sono inconvenienti dello scirocco.
D’altronde, se non soffiasse come sapremmo che sta arrivando l’estate? E piano piano proseguo per andare al lavoro ma da lontano vedo che all’imbocco della strada che mi porta al buco di culo che io chiamo ufficio sta fermo un camion dei vigili del fuoco e questa cosa non mi piace proprio e ci sono pure le sirene e le transenne e oh no! E’ chiusa la strada!
Lo scirocco ha fatto cadere un albero e adesso io devo fare tutto un giro che arrivero’ al lavoro in ritardo e ovviamente mica finiscono stasera, merda, chissa’ quanto tempo dovremmo stare con la strada chiusa ma porco giuda, scirocco! Chi mi conosce sa che sono stata estremamente paziente, con te
Estremamente
Fanculo, via da questa citta’
Scio’


Vedi di non farti mettere nella lista dell’odio

21 commenti:

Giuseppe Gatto ha detto...

ah ah ah .. bel pezzo... però lo confesso, sono passato a trovarti perchè quando ho letto dell'audit, dell'escalation (e il brìfing, la conference call, lo spin off...) mi hai fatto tajà dalle risate!
:-)

da oggi ti seguo in modo "ufficiale"! :-)

Punzy ha detto...

E allora benvenuto, Giuseppe gatto!!

rom ha detto...

Punzy, ma sei sicura, dello scirocco? Non dico del vento, ma che fosse scirocco. Secondo me era tramontana, per il resto della città: solo dove abiti tu, e lungo il percorso che fai per arrivare al lavoro, era scirocco! - quindi, occhio, testa, forza, coraggio: è chiaro che qualcuno da molto in alto sta manovrando sporco per far diventare anche te una sciroccata come tanti altri in giro per la città, e magari poi ti fanno comprare anche un SUV.
Ma noi che ti seguiamo sappiamo già chi la spunterà. Eventualmente, ti dovesse servire in qualche giorno un po' più difficile, possiamo venire a fare una barriera umana fitta fitta che ti saluta sorridente proprio davanti alla guardiola del portiere: dovremmo bastare già per tutto il percorso fino al motorino.

il saggio ha detto...

Non è scirocco nemmeno tramontana, è l'antipastino di ieri che il Perfido ha pensato di lasciare nell'urbe.

scrittiapocrifi ha detto...

[Messaggi subliminali] Per favore, per favore, non farlo. Non cliccare qui

articolo21 ha detto...

ma dai, hai passato un'altra esperienza. quando la racconterai ai tuoi nipotini vi farete un sacco di risate ahaha :) (un pò di luogo comune)

Bruno ha detto...

ma che olio metti...d'oliva?

Vale ha detto...

sul fatto che oggi il vento sa di primavera ci sto... ma ieri era uno schifo!! :)

Confinidiversi ha detto...

Potevi montare una bella vela, così, per risparmiare pure sull'olio!!

Le Favà ha detto...

Certo che ti devo ringraziare per ogni sorriso che mi strappi.

E qui lo scirocco viene poco. In compenso abbiamo la nebbia....ah, non è la stessa cosa. Porca vacca!

Tvb comunque.

il monticiano ha detto...

M'è sembrato di vedere te come protagonista di "Via col vento".
Scommetto che hai anche pronunciata la battuta "domani è un altro giorno".
E poi dài ti puoi contentare come tuo partner anzichè Clark Gable hai il Perfido, vuoi mettere! Nel cambio ci hai di certo guadagnato.

pierprandi ha detto...

Sabato sarò di nuovo nell'urbe...Ma da quando ti seguo ho il terrore a scendere in quel di Roma...Sei grande Punzyna! A presto

Ormoled ha detto...

Il vento d'estate (tanto per citare Fabi e Gazzè) è fantastico.
Non credevo fosse in grado di portare tanta sabbia da coprire un motorino però....
Ciao

Pietro ha detto...

uè pure io sabato sto nell'urbe, a sentire 'sto sciroccco e a vedere cartacce unte che volano

Artemisio ha detto...

Sono due albe e due tramonti che non esco di casa. Oggi avrei voluto farlo, ma se v'è tutto sto gran vento, me ne resto a casa. Io ho il riporto, sai.

Bastian Cuntrari ha detto...

Se vuoi sapere con 24-36 ore d'anticipo quando soffierà lo scirocco, domanda a me, Punzy: accade esattamente dopo che ho lavato i vetri! In più, avendo la fortuna di essere al mare, la sabbia fa la mappazza con le microparticelle d'acqua salata... Sui vetri sembra ci sia abbia carta oleata!

Punzy ha detto...

Tutti nell'Urbe sabato eh?mmmm che forse andate ad una certa manifestazione?
Bastian diglielo tu a questi increduli che la sabbia puo' seppellire un motorino

p.s. in effetti cio accade quando le strade sono in discesa e alla fine di esse si cumulano i mucchi di sabia volante nell'urbe


p.s. io non lavo MAI i vetri, e' contrario alla mia religione

Pietro ha detto...

vado a quella dei pensionati, nella speranza...

Miranda ha detto...

Qui da noi niente scirocco solo pioggia pioggia pioggia...ma non finisce più?

La Mente Persa ha detto...

Questo pezzo mi ha sepolto di risate :)
Cmq mi sa che sto scirocco è già nella lista dell'odio!
gio

Gennaro ha detto...

A bari si usa dire " aueee sciroccato"