domenica 22 marzo 2009

LIsta dell’odio num 27

Buongiorno.
leggete questa lista ringhiando,cosi' come io l'ho scritta

1)Il piccione che stamattina mi ha scagazzato sulla sella del motorino. Piccione maledetto, io ti odio. Lo so che sei sempre lo stesso, ti riconosco dalla forma della scagazza, leggermente impertinente, se me lo lasci dire. Tra l’altro, hai dei chiari problemi intestinali: un essere che pesa a stento 300 grammi non puo’ fare quella quantita’ di scagazza senza avere la dissenteria o roba simile. Curati

2) la maratona di Roma, che mi passa sotto casa. Il che potrebbe anche essere divertente, se non fosse che a causa della maratona sono state chiuse delle strade e non si puo’ parcheggiare da nessuna parte e non si puo’ passare da nessuna parte e non si sa fino a che ora perche’ non puoi sapere quando i maratoneti passeranno ansanti sotto casa tua e tu sei prigioniera, cazzo e devi andare a lavorare questa fottuta domenica ma e’ inutile chiedere dove e come puoi passare perche’ nessuno lo sa. E, ovviamente, non so se quando esco dall’ufficio le strade saranno ancora chiuse. Per la serie: come trasformare un divertente evento culturale in una rottura di coglioni per i cittadini. Complimenti

3)La bora triestina che da ieri spazza l’Urbe. La bora triestina, come suggerisce il nome, deve stare a trieste, dove tutti sono abituati ad essa e camminano con macigni nelle tasche per non essere trascinati via; qua nell’Urbe non la teniamo la scorta di pietre e quindi e’ da ieri che siamo un attimo sbandati; desidererei che il nostro sindaco verificasse se la signora bora ha tutte le carte in regola per soggiornare qui nell’Urbe, che ne so: permesso di soggiorno e di transito urbano, temperatura consona al 22 di marzo eccetera e di espellerla immediatamente se si rileva qualche irregolarita’

4)TRenitalia schifosa e zozza; l’alta velocita Napoli/Roma, poco piu’ di 200 km, costa 35 EURO, NO DICO, 35 EURO e arriva in ritardo pure quella. Fate schifo, siete la feccia delle societa’ di trasporti e io vi odio e i gabinetti dei vostri treni sono il ricettacolo di colibatteri piu’ disgustoso che io abbia mai visto

In realta’ odio molte altre cose ma sento che se continuo potrei non finire piu’ e rischierei di diventare vecchia mentre salmodio la mia lista dell’odio e anche se da vecchia la societa’ mi tollererebbe di piu’ perche’ comunque siamo abituati che i vecchi si lamentano sempre e sono astiosi porca puttana devo tornare a lavorare e non mi posso permettere di rimanere qui il resto della giornata a bestemmiare a carrettiera, peccato, perche’ e’ un grandissimo e catartico sfogo

aaaaahhhhhh

19 commenti:

fabrax ha detto...

ho mal di pancia a forza di ridere, soprattutto per quel piccione che ti ha scagazzato la sella del motorino; potresti farlo arrosto se riesci a beccarlo al momento giusto

XPX ha detto...

Condivido l'odio per i piccioni, assolutamente ....

silvio di giorgio ha detto...

i piccioni poi sono ancora più odiosi da quando povia ci ha fatto la canzone. su trenitalia non aggiungiamo altro...comunque per evitare i disagi della maratona avresti potuto dormire in ufficio la sera precedente oppure fingerti una maratoneta

Vale ha detto...

delle tre la peggiore mi sembra la bora triestina.... che comunque c'è anche a Firenze :D

Bastian Cuntrari ha detto...

Sono con te per la cazzo di maratona: cittadini prigionieri di una manica di presunti atleti in mutande che poi magari si fanno venire il coccolone. Aspetta che cali la bora* e preparati ai ciclisti della domenica, quelli col casco aerodinamico che li fanno sembrare gli spermatozoi del film di Woody Allen: pedalano in mezzo alla strada, e non in fila indiana, perché debbono pur fare due chiacchiere, no? Così, muraglia di spermatozoi su due ruote, e tu dietro: peggio dei SUV, Punzy!

* Per la bora, poi, a Trieste ci sono delle catene a lato dei marciapiedi, così la gente può reggersi e non volare via!

Peppe ha detto...

Hai messo il dito nella piaga citando trenitalia! Ciao e grazie per gli auguri

Le Favà ha detto...

Da me passa la Maratona di sant'Antonio.

Vedelago-Padova. 42 km.

Domenica. Non posso uscire. Il problema non esite se è un bel tempo temperato. Via di bici. Non si muore.

Il problema è quando fa freddo. Na rottura.


Per il resto, il piccione è un rompi cavoli.

trenitalia è la prima causa di morte per malattie tubercolose. u.u

ne sono sicuro.

loris ha detto...

C'erano una volta due statue in un parco: una rappresentava un uomo nudo, l'altra una donna nuda; erano entrambe bellissime. Per secoli erano rimaste immobili a guardarsi, faccia a faccia, divise da un sentiero..
Un bel giorno, un Angelo scese dal cielo e, con un solo, ampio gesto, diede loro la vita.
L'Angelo disse loro: "Siete stati pazienti per così tanto tempo, sopportando estati torride e gelidi inverni....come premio per la vostra pazienza, vi è stato concesso di vivere per trenta minuti per fare la cosa che avete più desiderato fare in tutto questo tempo..."
Lui la guardò, lei lo guardò, e tenendosi per mano, corsero giù per la collina lungo il sentiero.
L'angelo restò ad attendere pazientemente, mentre lontano si sentivano rumori fra i cespugli, gemiti e sospiri di piacere.
Dopo quindici minuti, i due ritornarono, sempre tenendosi per mano, senza fiato e sorridendo felici.
Allora l'Angelo disse loro: "Vi sono rimasti altri quindici minuti: volete farlo di nuovo?" Lui la guardò e le chiese dolcemente: "Vuoi?" E lei con un dolce sorriso gli rispose: "Oh, sì, facciamolo di nuovo....ma questa volta cambiamo posizione: stavolta io tengo fermo il piccione e tu gli caghi in testa!"

Confinidiversi ha detto...

chissà..forse Bora, forza di gravità e cacca di piccione sono collegate.
Sulla maratona io non so che dire...sono favorevole all'invasione di corpi sudaticci e rammolliti sul cupo manto stradale.
Ma sono consapevole anche che la gente deve andare a lavorare e non può stare in coda con la safety car davanti.
Serve un piano di circolazione stradale concreto non una mandria di macchine impazzite.

paperoga ha detto...

il giorno che un piccione entrerà nel vagone e ti scacazzerà in testa sul treno roma-napoli in ritardo di tre ore, credo tirerai il botto.

Alessandro Arcuri ha detto...

'a Pù... non è che hai lanciato troppe maledizioni alla maratona? ;-)

amatamari ha detto...

La bora ed i macigni nelle tasche dei triestini...
:-)
Ma tu sai qual è il passatempo preferito dei triestini quando la "sufia forte" ?
Andare lungo il molo per vedere l'effetto che fa...

il monticiano ha detto...

Giuro che se domani cala la bora triestina, scendo in strada e mi metto col naso all'insù per veder passare in aria la Punzy come Mary Poppins.
Alt! Un momento! Sempre però che non ci siano piccioni scagazzanti in giro.

Bruno ha detto...

mi sembra di percepire che hai passato una bella domenica.

the muffin woman pat ha detto...

punzy io ti immagino con una bomboletta contro l'asma mentre ti capitano ste cose.
:))))

l'incarcerato ha detto...

Perchè non ci mettiamo d'accordo tutti noi blogger e lanciare un urlo liberatore tutti insieme?

Ma non un vaf o altro, un urlo vero e proprio!!

Buon inizio settimana Punzy( solite frasi di circostanza) ;)

Punzy ha detto...

ahem, vorrei precisare che io non odio la maratona di roma ma solo le strade chiuse per colpa della maratona e le mie maledizioni sono del tutto innoque e credo che io non c'entro niente con la morte di quel poveraccio, ecco

La Mente Persa ha detto...

Punzy, ti sei mai chiesta DOVE i piccioni trovano tutto quel cibo da scagazzare?
Loro sono la causa della fame nel mondo.
gio

Prefe ha detto...

beh
l'eurostare padova venezia costa 12 euro
saranno 30 chilometri