martedì 26 agosto 2008

Aggressivita’ urbana

Dunque, l’Urbe e’ ancora mezza vuota ma mi sa che I piu’ cattivi sono gia tornati. Tra ieri e oggi hanno tentato di scamazzare il mio motorino (con me sopra):
Una fiat 500 (giusto con me poteva fare la prepotente)
Una Hunday cronos
Un SUV enorme non identificato
Un camioncino di gelati sammontana
Una mercedes classe a blu metallizzata

Iniziamo dalla 500. la guida una tipa di mezza eta’ , capelli (ovviamente) rosso menopausa; dal finestrino del guidatore gettava dell’acqua sul parabrezza e poi azionava i tergicristalli (evidentemente aveva finito l’acqua nell’apposito tubicino); ovviamente non riteneva opportuno fermarsi per procedere a questa operazione: senza nemmeno rallentare procedeva spedita nella sua opera di pulizia derivando sempre piu’ a destra, fino a sfiorarmi la gamba sinistra; le suono e le do’ un calcio sullo sportello ma lei non mi sente, perche’ le e’ squillato il cellulare e ovviamente deve rispondere senza auricolare

Hunday Cronos: procedeva a marcia indietro a 80 all’ora in una stradina secondaria che faccio per andare in ufficio; quando sono spuntata dalla curva me la sono vista venire addosso e mi sono scansata; il tipo mi ha fatto una clacsonata da paura, si e’ fermato, e mi ha urlato: “a stronza ma che cazzo fai?” IO? IO? Cerco di sopravvivere, caro cittadino pazzo e pieno di cocaina. In questo paese il codice della strada prevede che si proceda a marcia avanti seguendo la direzione tracciata dai segnali stradali. O stanotte e’ cambiato qualcosa?

Enorme SUV. Ero ferma ad uno stop; mi sembra di ricordare che lo stop significa: fermati, non hai la precedenza. Quindi ero ferma. Quella cosa enorme arriva dietro di me, oscura il sole, giuro. MI da un colpo di clacson e io vorrei scansarmi ma il motivo per il quale ero ferma e’ che le macchine che hanno la precedenza non mi fanno passare allora provo a salire sul marciapiede perche’ questo tiene fretta e continua a suonare ma lui mi precede: sorpasso a destra, sale sul marciapiede (per meta’ perche’ e’ un elefante) e si immette nel flusso; tutti lo schifano e lo suonano ma lui gliene frega, da lassu’ manco gli arrivano i mortacci che gli mandano

Camioncino Sammontana: sono ad un incrocio veramente pericoloso, vado piano, devo girare a sinistra con macchine che arrivano da tutte le parti e gliene frega che tengo la precedenza; sono piccola e grigia sai che ci vuole a togliermi di mezzo…metto la freccia, rallento, ho quasi raggiunto il punto di svolta ed ecco che il camioncino sammontana mi taglia la strada e va dritto. Il tipo accanto al conducente si affaccia dal finestrino e sghignazza, gli fa ridere la paura che mi sono messa. Mi auguro che si siano schiantati, da soli, su un muro di cemento armato

Mercedes classe A: dunque: siamo un uno di quei merdosi sentierini di campagna urbana (ovvero quartiere residenziale) che devo fare per andare in ufficio; la strada e’ larga metri due limite di velocita’: 50 orarie.
La strada e’ tutta disastrata e bucata, conviene andare a 20 all’ora. Io sono sui 45, faccio la gincana tra i varchi dimensionali che sono sull’asfalto, temo che se ci casco dentro esco fuori in Cina, sono finite le olimpiadi capace che mi arrestano, tengo pure la bandiera della pace avvolta al culo del motorino; la mercedes tiene fretta, suona, sbuffa,mi abbaglia, mi insulta ma io non posso togliermi di mezzo perche’ non c’e’ modo, la strada e’ stretta , verso la fine diventa tre metri e mezzo quello accelera, sorpassa e inchioda con gran stridore di freni perche’ il semaforo e’ rosso. Ovviamente mica aveva guardato piu’ in la’ del suo naso, non poteva mica guardare se valeva la pena strombazzare e abbagliare…

Ho paura a tornare a casa

10 commenti:

articolo21 ha detto...

Speriamo che qualcuno ti aiuti a rimanere viva. :)

perfido ha detto...

Le targhe! Devi prendere le targhe!

Pape Satan Aleppe ha detto...

Mamma mia Punzy ... Ricordo che quando giravo anch'io col motorino nella mia "urbe", qualche rischio lo correvo, ma con una densità decisamente minore della tua. Poi ho deciso di non prenderlo più ...

Punzy ha detto...

IPer pape: Infatti ci sto pensando anche io..se non fosse che l'idea dell'autobus mi atterrisce ancora di piu'..spero sia solo una follia automobilistica temporanea

il Russo ha detto...

Ma che gente di merda c'é al volante per le strade? Semplice: l'italiano medio.
Prepotente, menefreghista del prossimo, allergico alle regole, testa di cazzo.
E poi ci chiediamo perchè un nano deficiente guida questo paese dopo un plebiscito alle passate elezioni...

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Non ho niente da aggiungere al più che esaustivo commento del Russo. Proprio gente di merda. Cara punzy, se abitassi a Roma verrei io a prenderti.
Stai attenta....

bradipa ribelle ha detto...

pensa punzy che a me, qualche giorno fa e non in Urbe, stavo passeggiando tranquillamente con il mio cane nella strada di casa mia (stretta), una tipa con la macchina ha dovuto rallentare perchè c'ero e il cane, più un'altra macchina, che arrivava in senso opposto.... bè mi ha trovato da ridire perchè NON ERO AL POSTO GIUSTO! forse dovrei imparare a camminare per aria, così le macchine non devono rallentare.
comunque le ho risposto per le rime...

Anonimo ha detto...

imbocco la tangenziale e mi trovo di fronte un'auto che percorreva la mia corsia in senso contrario,e il guidatore mi fa i morti,alla stazione di servizio una tizia mi sorpassa per rubarmi il posto alla colonnina,alla porta telepass un tizio mi si incolla letteralmente al paraurti e passa con me,poi mi ringrazia perchè il suo apparecchio non gli ha segnato il passaggio,nel sottopasso un motorino ingaggia con me una gara di corsa.HO FERMATO L'AUTO E SONO TORNATO A CASA A PIEDI.nel percorso mi è sorto un dubbio,è meglio comprare una pistola,un mitra,o, un bazooka.che mi consigliate.IL GRANDE ORSO

Prefe ha detto...

ellamadonna. Prendi il motorino , caricalo su un treno, e va a lourdes!

Punzy ha detto...

Per Prefe; non ci ho pensato, potevo darlo a Grande orso, ci e' appena stato a Lourdes...
p.s. Grande orso, il bazooka. Ho sempre desiderato avere un bazooka