martedì 5 agosto 2008

la tenda del vicino e' sempre piu' verde

Io, essendo un essere urbano, non parlo con i vicini.
Non so nemmeno che faccia abbiano. Non potrei mai essere d’aiuto alle indagini su un omicidio avvenuto nel mio palazzo, mi troverei a dire alla polizia che il tizio io non l’avevo mai visto e non sarei presa in considerazione dalle telecamere della vita in diretta.
A volte, pero’, i vicini vedono te.

E, orrore degli orrori, potresti piacergli e potrebbero desiderare di fare amicizia.
Il perche’ non lo so.
Fatto sta, io sono piaciuta a Pina Pappalardo, la mia nuova vicina del terzo piano. E pensare che ancora devo trasferirmi, ero solo andata li’ a prendere le misure per la cucina!! Pina Pappalardo ha abilmente atteso che fossi in condizioni di non potermi sottrarre al suo assalto: stavo montando in motorino, in bilico su un piede solo, mi si e’ piazzata davanti sorridente. Mi ha chiesto, dove vai in moto? Io la guardo stranitissima..al lavoro..ah che bello, lavori, e dove (ma perche’ mi da del tu? Boh?) e senza aspettare risposta mi dice che lei e’, appunto, Pina Pappalardo del terzo piano, e io invece dove sono? E quanto pago d’affitto? E che bello che sono venuta ad abitare li’ dove sono tutti brave persone, tranne le ragazze del quarto piano che invece sono delle scatenate e che pure il portiere e’ una brava persona e che la mia padrona di casa lei la conosce da quando era bambina e invece il figlio abita ad Acilia (ma che me ne frega a me?) e il pane si compra bene dal fornaio all’angolo, quello sullo stradone invece e’ meglio evitare perche’ ruba sul peso che lei se ne’e accorta, mica e’ nata ieri e che oggi la vita gia e’ cara non e’ che ci possiamo far rubare del fornaio (eh no) ma io per caso abito al quinto piano? No all’ottavo, ah nelle ex lavanderie, ah ci hanno fatto dei begli appartamenti ma che brava e bella ragazza che sei (e li ho pensato che in genere Pina Pappalardo vede solo mostri e serial killer perche’ io proprio bella e tantomeno brava non sono) ma abiti da sola o con il marito? Ma i bambini ce li hai? Ah spero che ti vengono presto e tanti (per carita’ no, non ce li ho perche’ non li voglio ma perche’ li devo volere per forza perche’??) e comunque pure quelli del sesto piano tanto con la testa non ci stanno, hanno messo una tenda verde fuori al balcone ma ti sembra normale?
A quel punto io avrei voluto dire: gentile signora Pina Pappalardo ma a lei le sembra normale fermare le persone per la strada e porre domande intime intimissime e soprattutto raccontare loro dei fatti privati intimi intimissimi che non destano negli ascoltatori interesse alcuno?
Invece ho annuito, ho aspettato che riprendesse fiato e ho messo in moto, grazie di tutto signora arrivederci

Io adesso mi sto chiedendo come non incontrare mai piu’ nel palazzo Pina Pappalardo.
Ci sara’ un modo di bypassare il terzo piano??

6 commenti:

Pina Pappalardo ha detto...

Non c'è modo, carina. Quando mi inviti a cena? Ho anche una sorella corredata di neo peloso che ci tiene a conoscerti!

Punzy ha detto...

.....gesu' perche' perche'????

maria pappalardo ha detto...

Oh ma che brava, sei anche religiosa... Non vedo l'ora di conoscerti!

Alessandro Arcuri ha detto...

Fatti vedere in giro con amuleti satanici... ;-)

Iaia Nie ha detto...

paracadutismo dall'ottavo piano.

Alessandro Arcuri ha detto...

E per salire?