mercoledì 6 agosto 2008

Misteri urbani

Poi dici che uno sbraita contro la natura.
Qualcuno sa perche’ le zanzare pungono in maniera preferenziale tra le dita dei piedi o delle mani?
Perche’, anche se hai il sedere e le cosce polpose loro si accaniscono sui sensibili interstizi del tuo corpo?
E perche’ prima di pungere ti devono ronzare nelle orecchie, svegliandoti?
Voglio dire, mi devi pungere? E pungimi, non mi svegliare prima, cosa ti ronzi nell’orecchio? Cos’e’ la beffa dopo il danno?
E perche’ non si estinguono? Lo sapete che la zanzara e’ l’unico insetto arrivato fino a qui direttamente dalla preistoria, praticamente immutato? Voglio dire, milioni di anni che esiste e non si e’ nemmeno evoluta un attimino, fatti spuntare un silenziatore, no?
Sei stupida, zanzara, percio’ non ti evolvi.
Sai solo succhiare il sangue e rompere le scatole e sono bravi tutti a fare cosi’, sai? Pure io riesco a campare milioni di anni non facendo niente, facendomi passare addosso la storia ronzando indolente nelle orecchie della monarchia, della borghesia,del ceto impiegatizio,degli operai,degli immigrati,dei rom,dei mafiosi e dei politici.
Parassita

6 commenti:

Alessandro Arcuri ha detto...

Mentre sono perfettamente d'accordo sulla questione del "zzzzt!" nelle 'recchie (giusto quando stai per addormentarti) questa delle punture fra le dita di mani e/o piedi mi è del tutto nuova!
Le zanze di Padova hanno abitudini differenti, vedi mo'...
...non si finisce mai di imparare!

Sbeps ha detto...

Ho la quasi certezza che le zanzare siano dei vettori alieni deputati al prelievo di campioni di materia organica dalle creature viventi, al fine di controllare in situ l'evoluzione di noi esseri umani, e del pianeta in generale.
Il "quasi" nasce dal dubbio che, effettivamente, potrebbero essere soltanto delle gran rompicoglioni (perdona il francesismo).

il Russo ha detto...

Lo dici a me? Vivendo in una città di pianura dove scorre il Po qua é loro regno: bastarde, scassacazzo e deficienti. No, non sto parlando di elettrici del PDL....

Punzy ha detto...

Per Alessandro: paese che vai, zanzara che trovi

per sbeps: io ho una teoria complottisca e segreta per tutto quello che mi si muove intorno (per esempio, credo che i folletti esistano e siano piu' ladri di noi napoletani ma le zanzare no, esse sono esenti da teorie che ossano ritenerle intelligenti

per il Russo: pure il tevere, come fonte di insetti, non e' male...

Iaia Nie ha detto...

il fatto del zonzio nelle orecchie mi attanaglia da decenni...come accidenti fanno? come???

Pino Amoruso ha detto...

Maledette zanzare....
:(