lunedì 1 settembre 2008

Il corrierino della Punzy

Ultime notizie: treno sequestrato da tifosi del Napoli, importante testimonianza

Ieri, prima domenica del campionato, un nutrito gruppo di tifosi napoletani, appena usciti delle fogne, si sono impadroniti di un treno (l’Intercity Napolti/Torino), sono saliti a bordo senza pagare il biglietto, hanno minacciato gli altri passeggeri che sono scesi impauriti e si sono fatti comodamente portare a Roma a vedere la partita. Durante il corso del viaggio hanno passato il tempo a devastare il treno. Per motivi che nessuno riesce a spiegare (nonostante a Napoli sia stato recentemente fornito un bel gruppo di soldatini, in aggiunta alle normali forze dell’ordine), il treno non e’ stato sigillato e poi portato al punto di stoccaggio ecoballe piu’ vicino, in modo che la teppaglia trovasse finalmente la collocazione sociale che merita, ma li hanno scortati fino allo stadio.
La vostra Punzy, giornalista d’assalto, ha per voi un’intervista che rappresenta un’importante testimonianza sui fatti di ieri. Di seguito quanto riferito da Concettina Scapece, cimice di razza, infestatrice di professione, che da molti anni esercita sullo sfortunato Intercity Napoli/Torino.

Punzy: “Signora Scapece, la vedo molto provata dagli eventi. La prego, il pubblico vuole sapere, ci racconti quanto accaduto
Concettina:”E’ successo che ieri sono uscita pazza per mezzo di quei teppisti, ecco che e’ successo…gesu’ gesu’ che paura!! Mi ero appena accomodata sotto la gonna di una bella piccerella inglese che quella si e’ alzata urlando e mi ha scaraventata a terra..alzo gli occhi e chi ti vedo?? Nu’ brutto essere, sporco e puzzolente che non parlava italiano, non si capiva quello che diceva, emetteva solo suoni gutturali…allora ho pensato che un gorilla era scappato dallo zoo poi ho visto che teneva la maglietta del Napoli e allora ho capito: e’ un tifoso
Punzy:” e in quel momento ha avuto paura?”
Concettina:” eh si che ho avuto paura!! Ho visto che stavano dappertutto, saltavano, rompevano i vetri, tenevano i coltelli,mamma mia ho pensato, povera me!! Poi ho visto che veniva il controllore e ho pensato: meno male, mo’ li fara’ scendere, non tengono il biglietto!”
Punzy:”e invece?”
Concettina:” E invece no!!! Hanno fatto scendere gli altri, quelli che il biglietto lo tenevano!! Cose da pazzi!!! Io sono anni che infesto questo treno e i controllori appena vedono un poveraccio extra comunitario che magari sta andando a lavorare subito gli chiedono il biglietto e se non lo tengono li sbattono fuori, aprono le porte del treno in mezzo al nulla e li fanno scendere e a questi se li sono tenuti tutti e mille, dentro al treno, senza biglietto!!! Io quando ho visto la mala parata me ne volevo scappare ma le porte si sono chiuse e il treno e’ partito.
Punzy:” Come si e’ sentita in quel momento, Concettina? Ha pensato di essere stata lasciata sola dalle autorita’, dalle istituzioni?"
Concettina:” L’autorita’?? ma quale autorita’?? signori’ qua non ci sta nessuna autorita’, a Napoli la polizia piglia a chi vuole pigliare, senno’ come ve lo spiegate che fiori e fiori di delinquenti che lo sanno tutti che sono delinquenti, stanno fuori a rubare e a uccidere eh? Ma quale istituzioni? Qua ci sta una sola istituzione: la camorra. La camorra comanda e la polizia ubbidisce e lo stato piega la testa, perche’ tengono paura della camorra e i politici che non tengono paura della camorra e’ perche’ nelle cosche tengono amicizie e parentele
Punzy: Ahem signora Concettina, queste sono parole forti, non so se posso pubblicare quello che dice”
Concettina:” e che me ne fotte a me di quello che scrivi o non scrivi? Ma che vuoi cu’ sto’ taqquino e stu’ microfono? Prima mi fai le domande e poi non vuoi sentire le risposte? E allora che me le fai a fare?
Punzy:” si in effetti…allora continuo: quindi Napoli e’ il far west?
Concettina:” Brava, il far west e Trenitalia e’ il Little Bighorn, dove hanno squartato a Custer. Una compagnia di merda. Diciamocelo: io come facevo a infestare indisturbata per tutti questi anni se trenitalia faceva le pulizie sui treni??
Punzy:” non fa una piega’.. ma proseguiamo con il racconto della giornata di ieri..”
Concettina:” allora, quando si e’ mosso il treno io ho pensato che mo’ lo deviavano su un binario morto e poi gli davano fuoco con tutti i tifosi teppisti dentro oppure che il treno fermava proprio davanti alla questura, entrava la polizia e se li portava tutti al gabbio. E invece no, trenitalia li ha portati fino a Roma, cose e’ pazz!!
Punzy:’ ha assistito alla devastazione del treno?”
Concettina:” quale devastazione?”
Punzy:” i vetri rotti, il freno d’emergenza tirato piu’ volte, i bagni distrutti..”
Concettina:’ I vetri tanto sani non erano. I bagni, non saprei dirle, a me fa schifo andare in bagno sui treni di trenitalia, sono anni che non ci entro.
Punzy:” Bene, Abbiamo finito. La ringrazio per la preziosa testimonianza. Vuol dire ancora qualcosa alle persone che ieri erano sul treno e che l’hanno tanto spaventata?’
Concettina:” No a loro no, ma al presidente Napoletano si:” preside’ levategli il diritto di voto, perche’ nun po’ essere che persone del genere danno un indirizzo politico ad un paese di cui non sanno manco l’alfabeto! Vendiamoceli alla Libia che mo’ siamo compagni, Gheddafi sapra’ che farne”

11 commenti:

Pape Satan Aleppe ha detto...

Minchia! Se hanno cacciato anche le cimici e le zecche ben venga almeno un'invasione di ultras a domenica ...
Scherzi a parte non oso immaginare se tale fatto fosse stato commesso da un gruppo di clandestini in fuga dall'affollatissimo CPT di Lampedusa ...

Punzy ha detto...

oH, allora la polizia avrebbe caricato...in fondo, la clandestinita' e' un reato..

articolo21 ha detto...

Viva i napoletani libici! :)

Anonimo ha detto...

ma siete sicuri che i libici li vogliono?la rabbia che mi schiatta dentro e che per colpa di questi delinquenti veniamo bollati marchiati a sangue tutti noi.ma a chi lo vado a dire che mi rompo la schiena da quarant'anni che pago tutte le fottute tasse,che non ho mai avuto una multa che è una,ma queste cose a l'altra italia non interessano non fanno notizia.il sempre Più incazzato GRANDE ORSO

Punzy ha detto...

Ciao grande orso..no, non credo che i Libici li vogliano, non credo che nessun li voglia e quindi, come la munnezza, rimangano stoccati a Napoli per capire cosa farne..

il Russo ha detto...

Se un dipendente si preoccupa della sicurezza lo licenziano, se un cliente paga il biglietto lo sbattono giù dal treno, come funziona bene Trenitalia!

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Cara Punzy, non vorrei essere tragico, ma se dovessimo dare alla Libia gli italiani ignoranti, l'Italia avrebbe un calo demografico spaventoso. E poi, è più facile che tolgano il diritto di voto ad un intelligente che a loro, perchè loro servono proprio così: ignoranti come i caproni come vorrebbero tutti gli italiani.
Sono troppo duro? Comunque viva Trenitalia.

Pino Amoruso ha detto...

"Vendiamoceli alla Libia che mo’ siamo compagni, Gheddafi sapra’ che farne" grande Concettina e, ovviamente, complimenti a te cara Punzy...

Iaia Nie ha detto...

infatti l'esercito gioca a morra cinese...roba da pazzi. ho visto le immagini al tg: sembrava una guerra.

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Da me c'è qualcosa per te.
Grazie

Prefe ha detto...

altrochè lamentarsi

i passeggeri di trenitalia dovrebbero ringraziare, potevano sempre darli come pasto ai tifosi affamati.