martedì 16 settembre 2008

Il sottotesto delle frasi fatte

Io questa cosa non ve l’avevo ancora detta di me: sono anche un’attrice.
Io recito in gruppi teatrali amatoriali da un sacco di tempo. Quindi, sono bravissimissima a capire i sotto testi delle frasi, a dire qualcosa facendo intendere altro ecc
Per questo, io ho capito che gli operatori del call center del mobilificio che si e’ perso la mia cucina sono dei mentitori infami che non mi stanno aiutando ma stanno cercando di farmi perdere la pazienza in modo che io costruisca una bomba e li faccia esplodere tutti, liberandoli cosi’ da un lavoro alienante e salvando il mondo intero da un tumore maligno che rischia di mangiarsi tutto il globo.
Essi, dopo quattro giorni che io gli urlo nel telefono pagando un sacco di soldi perche’ il servizio clienti non ha un numero gratuito, continuano a ripetere le seguenti frasi:

la richiameremo entro 48 ore (sottotesto: non so cosa fare, mi servono 48 ore di tempo per licenziarmi e fuggire lontanissimo da te)

Inoltreremo subito la sua segnalazione a chi di competenza (buttiamo il foglio del tuo ordine nel cestino della carta straccia, cosi’ non potrai mai dimostrare di averlo fatto)

Ci rendiamo conto del suo disagio (madonna che cazzo gli abbiamo combinato a questa, porca miseria infame)

Gli operatori con cui ho parlato sono di due tipi: i comprensivi e gli stupiti.

I comprensivi capiscono la tua situazione e si adoperano subito per inoltrare le tua situazione a chi di competenza.

Gli stupiti sono esterefatti dalla faccia di culo mostrata dai comprensivi, visto che non c’e’ nessuno di competenza a cui girare la situazione.

Potete fare la prova: 5 chiamate di seguito, tutte costosissime, 5 persone diverse che vi dicono 5 cose diverse, aprono 7 pratiche a tuo nome ma se richiami per la sesta volta l’operatore di turno non ne trovera’ nemmeno una e dovra’ aprire una nuova segnalazione e dicono sempre che ti richiameranno entro 48 ore ma non si capisce 48 ore da quando, visto che non c’e’ mai alcuna segnalazione aperta a tuo nome, per cui queste 48 ore forse partono dallo scoppio della bomba che sto per fargli esplodere nel culo, non lo so.
Per non parlare dei ricontatti che mi fanno: mi chiama un tipo che sostiene di chiamarsi, mettiamo, Francesco; Francesco dice che ha trovato la soluzione a tutto e devo solo fargli sapere come e quando mi devono consegnare i mobili; li richiamo per fissare un appuntamento per il come e per il quando e mi dicono che non mi ha chiamata nessuno, sono una pazza che s’inventa le cose perche’ Francesco non esiste, li’ non lavora nessun Francesco e anzi, a ben guardare, nessun Francesco ha mai lavorato li con loro da quando il mobilificio e’ stato creato

Questo e’ uno di quei momenti in cui vorrei avere uno stuolo di avvocati privati che la mattina si alzano dal letto con il preciso e unico scopo di querelare tutti quelli che poco poco mi danno fastidio, che aprano la strada delle istituzioni deviandola a mio favore e con la sola imposizione del loro titolo di studio mi facciano ottenere risarcimenti danni milionari.
Io per natale ho deciso, voglio gli avvocati privati.

20 commenti:

Alessandro Arcuri ha detto...

Si beh quei poveracci sono interinali, magari laureati in fisica quantistica o in letteratura ugrofinnica, che fra due settimane lavoreranno all'Ikea e dopo un mese alla Vodafone.
Che vuoi che gliene freghi?
Per cui la prima traduzione che hai fornito è la più azzeccata, secondo me.

Ciarcip ha detto...

Punzy amica mia ho letto il tuo post e ho riso come una pazza, dopo aver letto il primo commento dal riso sono passata alle lacrime........Capisci a me!!!!

Punzy ha detto...

Per ciarcip: capisco e come..

Per Alessandro: figurati, io non ce l'ho con loro che lavorano ma con un sistema che permette il nascere ed il riprodursi di queste situazioni:..L'interinalato, l'outsorcing, l'esternalizzazione, lo spin off ecc, diminuiscono soltanto la produttivita' del lavoro e la qualita' del servizio. Oltre a far venire i nervi a tutti

Alessandro Arcuri ha detto...

Infatti... era solo per sottolineare che a loro, dei tuoi problemi, j'arimbarza (come si dice nell'urbe, no?) ;-)

Pellescura ha detto...

conosco uno che c'ha lo stuolo di avvocati tutti per lui, uno basso, ex pelato, ed è pure arrivato in alto, che per uno basso è sempre una cosa notevole

Punzy ha detto...

per pellescura: ma magari il tipo che conosci tu ha bisogno di penalisti..

articolo21 ha detto...

Sei una donna de teatro... puoi fare il Ministro delle Pari opportunità ahahah

Peppe ha detto...

Complimenti per questa tua attitudine che dimosta il tuo essere estroverso ed affabile!

Punzy ha detto...

Per A21: non continuiamo a confendere la profesisne dell'attrice con quella di prostituta..solo la seconda ti oprta ai ministeri..

per peppe: grazie mille :)

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Sei troppo forte...
Spero per te che la situazione si risolva al più presto.
Un caro saluto.

Pape Satan Aleppe ha detto...

Ah, Punzy: come ti capisco ... a me è successa una cosa analoga quando ho attivato l'adsl ... ho mandato il call center in panico (dopo che loro mi avevano fatto incazzare a bestia). Ma se ti può consolare alla fine ho ottenuto quello che volevo ....

il Russo ha detto...

Spesso sogno di diventare miliardario per poter fare come quei tipi di adoc-adusbef eccettera che scassano il cazzo su ogni truffetta io scortesia dalla mattina alla sera, che bello poter scassare la minchia a tutti i servizi clienti, 141, 144, 231, 800, numeri verdi, concorsi ecc. che fanno i furbi sapendo che non hai i mezzi per contrastarli..

Pino Amoruso ha detto...

Al tuo posto per Natale chiederei il resto della cucina...
Resto dell'idea che dietro tutto c'è il portiere...

Ciao ;)

Prefe ha detto...

la tua è veramente una lucida analisi della realtà dei call center

the muffin woman pat ha detto...

digli che se non ti danno la cucina gli mandi il conto del ristorante.

Anonimo ha detto...

sono portatore di una buona novella.per tutti i fans del nano.per il mio lavoro ho avuto l'orrore di vederlo da vicino.NON HA CAPELLI se non una treccina sul davanti che si riporta all'indietro.è incartapecorito sul viso a tre o quattro strati di malta cementizia,e,udite udite quando non lo riprendono le telecamere deve essere sorretto,mangia solo pappine e non beve vino gli fa male.evviva sono più fico io IL GRANDE ORSO

Punzy ha detto...

grandioso!!! forse e' vicino alla fine

ciclofrenia ha detto...

Ciao! Certo che era ancora valida, ti ho già linkato, fammi sapere sul mio blog quando l'hai fatto anche tu!

Franca ha detto...

Come ti capisco!
Io in questi giorni sto combattendo (perchè si tratta di una vera e propria battaglia) con il 187 di Telecom...

ventopiumoso ha detto...

limpida. :)