venerdì 3 luglio 2009

Sicurezza Urbana

ho lavorato per voi e vi hotrovato le tette, comprensive di proprietaria
ci ha fatto pure un film (non sulle tette ma c'erano anche le tette) sulla sicurezza stradale.
Ecco, immaginatevele gigantografate

E si sa, di questi tempi le istituzioni ci tengono alla sicurezza.
E’ per questo che, dati anche i violenti nubifragi monsonici che si abbattono nell’Urbe, il sindaco ha fatto aggiustare tutte le strade e ha tappato tutti i buchi craterici che si sono formati nell’asfalto.
Questo nei miei sogni.
Nell’amara realta’ invece, per la nostra sicurezza l’Urbe e’ stata tappezzata di gigantografie di una bella gnocca mora, vestita molto semplicemente (ha infatti una semplice camicetta semitrasparente e copricapezzolare) che dice: stai attento, non ti distrarre! La distrazione alla guida e’ alla base di tutti gli incidenti stradali dell’universo.
E te lo dice con quelle sue gigantissime tette gigantografate che sarebbero gigantissime pure se non fosse una gigantografia e tu le devi guardare per forza, quelle tette; pure io che so’ femminuccia mi sono distratta a guardarle.
Mi chiedo che senso abbia che delle tette giganti in stato semiscoperto mi dicano di non distrarmi e di stare attenta alla guida.
Voglio dire, e’ bello che delle tette non si limitino ad essere oggetti sessuali ma si occupino anche della sicurezza sulle strade ma mi chiedo se non sarebbe stato piu’ efficace, per esempio, una bella gigantografia di un suv e un motorino scamazzati in un tragico abbraccio con pezzi di membra umane e molto sangue..
Forse io sono troppo pulp
O anche una bella pattuglia di vigili urbani che mette multazze a tutto spiano a tutti quelli che non si fermano agli stop.
Beh, certo, i vigili urbani costano
Ma ho la sensazione che le tette della gnoccona non si siano fatte gigantografare gratis

26 commenti:

Alessandro Arcuri ha detto...

La proposta di un cartellone che raffigurasse un SUV e un motorino compenetrati fra loro, con onseguente esposizione di frattaglie e coratelle umane avrebbe attirato l'attenzione di Oliviero Toscani che si sarebbe "offerto" di fare lui il servizio fotografico, per una modica cifra pari al P.I.L. del Guatemala.

La Mente Persa ha detto...

Quelle tette hanno sfiorato l'assunzione come candidate in Europa.

ANNA ha detto...

La sensazione che le tette non si siano offerte alla causa in maniera gratuita ce l'ho pure io! :)

paperoga ha detto...

per una volta che Alemanno fa una cosa giusta e commendevole. basta con queste polemiche pretestuose.

Bastian Cuntrari ha detto...

... e con una gigantografia di Giuliano Ferrara nudo, ti saresti distratta ugualmente? Io no, e allora proponiamolo come testimonial!

flaggello ha detto...

vedi che non capisci niente di marketing. quelle enormi tettone sono una metafora degli airbag scoppiati. quindi occhio se ti distrai ti esplodono in faccia due enormi tette!!!!! quasi quasi vado a sbattere

l'incarcerato ha detto...

Vero, la gente di sinistra è proprio triste. Alemanno ha voluto semplicemente gratificare e far diminuire lo stress di chi guida la macchina in questa urbe selvaggia. E quindi evitando gli incidenti, semplice no?

the muffin woman pat ha detto...

PUNZYYYY protesta perchè noN hanno messo uno strafico in boxer inveceeee.
e la parità dei sessi dove staaaaaaaaa???????????
;)

Le Favà ha detto...

Effettivamente si rischiava di avere delle tette parlamentari...esagerate.

Per il resto Punzilla? Leggi qui:

http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/italia/news/2009-07-03_103372085.html


se mai avverrà, propongo un sit in, a gettare monetine sulla targa della via. E una buona dose di catarro.

Prefe ha detto...

in inghilterra hanno dovuto togliere alcuni cartelloni pubblicitari della "agent provocateur"

c'era kylie minogue in lingerie e la gente andava a sbattere nei pressi dei cartelloni...

Gambero ha detto...

Mi linkate il cartellone tettonico.. Curiosità, eh.

luly ha detto...

Non ho ancora incontrato lungo il mio cammino quella gigantografia.....e, spero, nemmeno il mio dolce maritino che, mai, lascia passare inosservate delle belle tette.
Se me lo ritrovo davanti, giuro che mi arrabbio e propongo una bella foto di Nir Lavi e se non sai chi è, fatti un giro su Google:)
Baci, cara.

tino bombarda ha detto...

anche io ho cercato il cartellone con la foto del prossimo ministro del governo berlusca, ma non si trova. mannaggia!

Alessandro B. ha detto...

Mi sfugge il nesso tra una bella ragazza non troppo vestita e una campagna di prevenzione incidenti. Faccio anche fatica a capire cosa può essere passato nella testa di un pubblicitario che mette due tette strepitose su un cartellone e ci scrive sotto "Non ti distrarre"
ehmm...non abito a Roma. Non si potrebbero vedere?

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Giusto, con i cervelli che girano in Italia, non bisogna fare cose troppo difficili.basta vedere gli slogan di chi vince le elezioni.
Ciao Punzy, un abbraccio.

flaggello ha detto...

ma qua tette culi vigili o multe, qui a quarto c'è una folle imitatrice della tatangelo e di maria nazionale con annesse canzoni neomelodiche questi sono problemi seri e io domani aggia i a faticà

Punzy ha detto...

Ragazzi io ci ho provato a fare una foto ma il cartellone si trova in un punto pericolosissssimo non ci si può proprio fermare nei pressi..tuttavi, HO LAVORATO PER VOI: le tette nella foto pubblicitaria appartengono alla cucinotta, che le orta in giro in esclusiva...se ho ben capito ci ha fatto addirittura un film:

http://www.cineblog.it/post/6964/speciale-venezia-maria-grazia-cucinotta-per-la-sicurezza-stradale

Punzy ha detto...

Luly: tuo marito fa la pontina per entrare a roma?

flaggello: puoi farti un pisolino sul divno...

Alessandro B. ha detto...

Grazie per la foto. Indubbiamente mica male. Cosa c'entri in una campagna contro le distrazioni al volante e gli incidenti, però, continua sfuggirmi. Dici che ha pagato il comune? Spero davvero di no. Lo spero.

tino bombarda ha detto...

GRAZIE. finamente abbiamo una visione completa del problema!

Punzy ha detto...

AlessandroB: credo e sottolineo credo, che sia in realtà un'astuta mossa per pubblicizare il suo film che diciamolo, a quanto leggo dalla trama, mi sembra uno scopiazzamento tra "la stanza del figlio" e "non ti muovere"

io di certo non lo andrò a vedere

Quello spazio pubblicitario è privato, non so però se è tato affittato dal comune o meno

ma del resto, i miei soldi dell'IRPEF regionale li dovranno pur buttare in qualche modo

Pino ha detto...

Io metterei la foto di Berlusconi!!!...in mutande!!!

ventopiumoso ha detto...

e certo.. pero' che...
uhm!
ciao punzy!
ps: tornato da vicensa

mich ha detto...

mi prendete in giro vero? quelle tette non stanno affatto lì a dire "be carefull! guidate con prudenza"
mh? è uno scherzo, sì?

La Mente Persa ha detto...

Hai trovato la proprietaria delle candidate :) ?

Punzy ha detto...

Mich: magari
e benvenuta

Gio, l'hai vista nella fto del post?
dev'essere orgogliona delle sue candidate