mercoledì 1 luglio 2009

Lista dell’odio speciale con dedica

Un solo posto nella lista dell’odio

Una sola parola:


TRENITALIA/FS

Adesso si che siete nella lista del’odio di tutta Italia.
E siete nella lista dell’odio dell’Italia che conta, quella che puo’ mettervi multe, sbattervi in galera e farvi diventare il capro espiatorio universale, il parafulmine di tutte le bestemmie che stanno piovendo dai cieli, oh si, si che ci siete al primo posto della lista dell’odio di tanta gente ma non i poveracci pendolari condannati ad un supplizio di tantalo giornaliero per andare al lavoro e tornare a casa, non da poveri passeggeri che si attraversano l’Italia negli Intercity perche’ non hanno i soldi per la splendida freccia rossa oh no, non siete piu’ nella lista dell’odio di puzzafame che non contano un cazzo sono solo carne da macello, siete nella lista dell’odio giusta, finalmente.

Ma a quale prezzo
Mai posto in una lista del’odio che conta e’ costata cosi’ cara

13 commenti:

Punzy ha detto...

"Abbiamo il primato al mondo per la sicurezza delle ferrovie. E per mantenerlo abbiamo speso un pozzo di soldi. La nostra impresa è sanissima, un baluardo in Italia. Chi ci critica, guardi all’estero dove gli incidenti sono all’ordine del giorno" Mauro Moretti, Ad Ferrovie dello Stato (Agi, 29 Novembre 2008)

mavaffanculo va'

La Mente Persa ha detto...

Vergogna!

the muffin woman pat ha detto...

e come al solito mi pare che stiano dando 29834729387 versioni dell'incidente.

silvio di giorgio ha detto...

oggi ero in treno e sentivo due ferrovieri discutere sul fatto e dopo una serie di ricordi ed episodi simili a quello di viareggio sono giunti ad una conclusione molto semplice: si pensa solo a mangiare fregandosene della sicurezza.

Gambero ha detto...

Il mio rapporto con le Ferrovie peggiora di mese in mese.. Il tipo di sopra (l'AD) ha poi detto niente su Viareggio?

Le Favà ha detto...

Mi allineo.
Fanculo Fs! E anche la freccia rossa!

Punzy ha detto...

Silvio: e se lo dice chi ci lavora..
gambero, tieni questa chicca:
Lo stesso Moretti, intervistato da Sky Tg24, è tornato sulla polemica sulla sicurezza della rete ferroviaria italiana da lui definita la "più sicura d'Europa" con riferimento ai "troppi sciacalli in giro che affermano il contrario". Sempre sulla sicurezza l'ad delle Ferrovie ha detto: "'Sicurezza e manutenzione sono sacre per noi, e ha aggiunto: "Magari rinunciamo a fare una verniciatura in più ma non rinunciamo mai alla sicurezza".

SunOfYork ha detto...

se devo fare una brutta fine, preferisco farla su un volo ryanair a 1 euro e 10, onestamente.

sun

the muffin woman pat ha detto...

soY
hahahahaahhahahaah

Bruno ha detto...

la sicurezza? una parola che ha fatto fruttare soldi a tantissima gente facendo circolare della gran carta e basta ... a livello pratico: ZERO..... si sono vantati di aver dimezzato le morti sul lavoro...... peccato che piu' della metà dei lavoratori, in quest'anno, sono in cassa integrazione o LICENZIATI.... pulitevi il culo con le statistiche..!!!!

flaggello ha detto...

morire mentre si viaggia, in auto, in treno, in aereo può essere una disgrazia, ma morire seduto su una panchina perchè ti arriva una betoniera di gpl infuocata addosso non può considerarsi un incidente.
se mi butto sotto un treno e suicidio, ma se è il treno a buttarsi sopra di me è omicidio!!!!!!!!!!!!!!!!
Omicidio intenzionale senza attenuanti.

Punzy ha detto...

Flaggello: concordo al 100%

bradipa ribelle ha detto...

tutto questo perchè non ci sono controlli, perchè i macchinari sono vecchi e malfunzionanti e soprattutto perchè ci sono troppi pochi controlli... e che dire dei macchinisti sempre più ridotti di numero che, per supplire alle mancanze dell'azienda, fanno straordinari da capogiro?????
I responsabili (ovvero i DIRIGENTI) dovrebbero prendersi le loro responsabilità e non far finta di niente come succede quotidianamente. E ha ragione flagello, credo che dovrebbero essere accusati di omicidio.