mercoledì 21 gennaio 2009

Tipologia di incidenti automobilistici urbani

Dunque, nell’urbe c’e’ traffico e questo lo sappiamo.
I motivi per cui si genera traffico sono i seguenti:

  • Nessuno
  • Un SUV parcheggiato in doppia fila al semaforo
  • un incidente da qualche parte (magari a Viterbo) che sta bloccando tutta l’Urbe

Il traffico da incidente e’ delicato: scorre lento, qualche cazzone panato si ferma a vedere quello che e’ successo, i vigili aumentano la confusione, l’ambulanza con la sirena che squilla e nessuno si muove a farla passare ecc ecc
Ma ci sono diversi incidenti, nell’Urbe, che oserei definire tipici; non mortali perche’ qua non facciamo la telecronaca dei morti e feriti da week end ma solo il mero elenco di quello che succede normalmente in una semplice giornata urbana
Dunque, il tipico incidente urbano non mortale coinvolge:

  1. una macchina e un motorino/motocicletta
  2. Due o piu’ macchine con tamponamento a catena
  3. Due macchine di cui una guidata da sgallettate che procedono contro mano

Esaminiamoli uno per volta

macchina +motorino/motocicletta : In genere questo incidente avviene agli incroci e non si capisce mai chi dei due abbia ragione: sia il proprietario della macchina che il motociclista stanno in piedi a guardarsi in cagnesco mentre la macchina sembra provenire da una direzione dove in realta’ c’e’ un muro e il motorino sembra sbucato fuori da un albero e giace riverso per terra lontanissimo dal proprietario e la macchina non tiene nemmeno un graffio, infatti si capisce che si sono scontrati soltanto perche’ stanno in piedi uno verso l’altro a mandarsi mortacci

Due o piu’ macchine con tamponamento a catena:
La prima di queste macchine e’ una ritmo del 1984 in perfette condizioni ed e’ guidata da un vecchio col cappello, che non scende dalla macchina ma sta dentro e non si muove aspettando chissa’ cosa; la seconda e’ un’utilitaria guidata da una donna che tenta di convincere il vecchio a scendere dalla macchina e a firmare il cid; la terza e’ una mercedes ultimo modello guidata da un manager che sta in mezzo alla strada a sbraitare con la sua segretaria, colpevole di non averlo chiamato per ricordargli che a quel’ora avrebbe avuto un incidente d’auto; la quarta e’ un SUV con dentro una donna sfatta e tre ragazzini pestiferi che affacciati al finestrino gridano rincoglionito al vecchio della ritmo; la quinta e’ quella dei vigili che stavano correndo verso l’incidente e hanno beccato il SUV

Frontale con sgallettate : Le sgallettate urbane quando sono in macchina vanno dove gli pare e dato che la patente gliel’ha comprata papino non conoscono il significato del senso unico; il tipico frontale si presenta con la smart delle sgallettate infizzata nella macchina di un padre di famiglia con le sgallettate che ridono un sacco perche’ e’ molto divertente fare un frontale e stanno in piedi illese a ridere:’ ha ha ha amo fatto er botto ha ha ha mi’ padre me s’incula ha ha ha " mentre il padre di famiglia le guarda schifato e giura a se' stesso che i suoi figli se vengono su cosi’ li affoga; oppure l’altra macchina e’ guidata da una casalinga stupefatta dell’accaduto che guarda le ragazze che sempre ridono " ha ha ha amo fatto er botto ha ha ha mi’ padre me s’incula ha ha ha" e grida come una pazza all’indirizzo di quelle svergognate delle loro madri; infine, terzo caso, l’altra macchina e’ guidata da uno sgallettato che sta illeso pure lui e ride con le tipe: "aho’ e’ il quarto botto che faccio sto mese, o’, mi padre me leva dal monno, senti ma che me dai er numero tuo che te chiamo pe’ i danni poi magari ce prendiamo pure un caffe’"

Se l’incidente che c’e’ sulla vostra strada e’ di quest’ultimo tipo, sedetevi e chiamate il bar piu’ vicino per farvi portare qualcosa da bere.

Prima che uno dei tre capisca che deve chiamare i vigili passano giorni


29 commenti:

l'incarcerato ha detto...

L'incidente delle sgallettate che hai descritto è spettacolare!!

Tra un po' uscirà un tuo libro per caso? Guarda che dovresti pensarci ;)

Alessandro Arcuri ha detto...

...ma perché i rispettivi padri delle/dei sgallettate/i non fanno mai quello che esse/i paventano? ("Me se incula", "me leva dar monno", etc etc)
Se sono sempre in giro a far danni invece di essere a casa col culo dolorante (o direttamente all'aldilà) è evidente che qualcuno non fa il suo dovere!
O forse che sti sgallettati si riproducono peggio dei conigli...

Le Favà ha detto...

Prima di rispondere mi servono imput da perfetto veneto che sono. uhm.

Me se incula: si capisce.

Me leva dar monno: indefinibile per me. Necessito imput ç_ç


Per il resto, la resa degli incidenti fanno capire benissimo il tutto. ahaha. Da me si chiama semplicemente la polizia, il che comporta multa per entrambi nella maggioranza dei casi e 2 settimane a casa dal lavoro per uno dei due, a scelta, via lancio monetina. chi ha culo, è in malattia, l'altro giuù a fare straordinari per sopprimere l'aumento vicino del premio dell'assicurazione.

Minu ha detto...

il manager che sbraita con la segretaria è uno spasso... mi fa venire in mente quando il capo del personale della principi&co spa ha cilindrato con torto a circa 40 km dall'azienda l'auto di tre neo assunti ed è sceso dall'auto urlando "voi non sapete chi sono io!!!" e loro senza audio "'sti cazzi se lo sappiamo"
La colpa era chiaramente della segretaria che aveva provveduto a fare alloggiare i neo assunti in un hotel in corso regina margherita, ovviamente!

La Mente Persa ha detto...

Le sgallettate sono fantastiche :)
Gio

il monticiano ha detto...

Un incidente di quel tipo è capitato pure a me. Ero in macchina con mio figlio, lui guidava perchè ho regalato la mia 15 anni fa e bonanotte ai sonatori, stavamo fermi al semaforo che era rosso fiammante quando a un certo punto 'na botta dietro che 'a capoccia mia ha fatto su e giù 5 o 6 volte.Fortuna che davanti a noi nun c'era nessuno. Se damo 'na guardata, noi e quella che guidava la macchina attentatrice, una gentile signora
suppergiù dell'età mia (all'epoca circa 75 anni) che ci sorrideva senza di' na parola. Passamo oltre il semaforo, se fermamo, scennemo, anche lei pe' gentile concessione, che ce dice "Nun v'avevo visto". Pe' me s'era fatta 'na canna. A quell'età nun se pò? E chi l'ha detto. Viggili, due, seduti drento ar gabbiotto lì all'incrocio in tutt'altre faccende affacendati.

Punzy ha detto...

Per Le Fava': me leva dar monno: mi toglie da questo mondo. In genere, si sottende: mi uccidera' con gran dolore

articolo21 ha detto...

Noi tutti, per tutto ciò, ti amiamo. ahah

Le Favà ha detto...

Punzy: grazie!

Bene alla luce della traduzione, posso solo dire : "e ha ben ragione"

XPX ha detto...

W le sgallettate ^__^

pierprandi ha detto...

Tutte le strade portano a Roma si dice..Un qualche influsso deve essere arrivato anche qui in Emilia..Ho visto un incidente poche ore fa, che rientra nel secondo tipo da te descritto.. Vecchietto con cappello capofila(niente ritmo ma una "fiammante" panda...), signora in utilitaria in seconda posizione, suv mastodontico in terza..Mancavano però i vigili..Ma in compenso sono arrivati i carabinieri a sirene spiegate stile telefilm, che al momento di parcheggiare sono sprofondati con una ruota in un tombino...Un pò dell'Urbe è anche qui... A presto

Alessandro Tauro ha detto...

I motivi per cui si genera traffico sono i seguenti: [...]
Io voto assolutamente per NESSUNO. Ho visto che generalmente è la causa dell'80/85% delle code in città.

E giacché siamo in argomento, aggiungo pure che ho notato come qualche goccia di pioggia generalmente tenda ad esaltare ed esasperare i caratteri automobilistici.
In parole semplici, chi è un pazzo furioso alla guida normalmente, in occasione della pioggia diventa il tipico collaudatore delle Ferrari di Formula 1 al circuito del Mugello, arrivando anche a fare curve e controsterzi in pieno rettilineo al semaforo.
Chi invece ha l'abitudine di procedere mai oltre il 30 km/h ed è convinto che abbiano sbagliato a mettere il cambio alla sua auto, avendo anche la quarta e la quinta marcia, diventa praticamente un guidatore di calesse.

Comunque stupendo il pezzo. E l'incidente con le sgallettate è veramente il massimo!!

Prefe ha detto...

a me hanno fatto particolarmente ridere i vigili contro il SUV!

ladyoscar ha detto...

Punzy sei uno spasso!

Una volta ho fatto una fila interminabile di ore su un pezzo di raccordo e per cosa? vuoi saperlo?
c'era semplicemente una ferrari in panne!!!
Cose da Urbe!

Pietro ha detto...

Quando anche i vigili avranno il suv, sarà veramente la fine...

Alessandro Arcuri ha detto...

A Padova chi ha una certa età si ricorda ancora di quell'incidente (che ormai sta trasfigurando nel mitologico) che vide un'auto della polizia affrontare un incrocio (diligentemente regolato da semaforo) girando a destra col piglio di Bo e Luke di Hazzard e prendere la curva un filo larga (forse gli sfuggì il controsterzo, non so) arrivando a centrare in pieno una macchina dei carabinieri, tranquillamente ferma al semaforo.
Inutile dire che la constatazione "amichevole" fu fatta dai caramba con un piglio tipo "chi è che sono i rincoglioniti, qui, adesso?!" e i poliziotti orecchie basse e sguardo per terra. ^__^

...non ci sono più gli sbari di una volta, casso...

Camu ha detto...

...io mi riconosco soprattutto nella segretaria che doveva avvertire il capo rimbambito!!!anzi che doveva fsrgli già trovare il carro attrezzi sul luogo del futuro incidente!!!

Alessandro Arcuri ha detto...

'a Pu'... precisazione vernacolare: ma come mai all'epiteto di "cazzone" si aggiunge anche la definizione di "panato"? C'entra qualcosa con le cotolette? E se si, perché?
Muito obrigado.

Punzy ha detto...

Buongiorno a tutti;
lieta di piacervi e di vedervi ferrata sull'argomento..un po' di Urbe e' in tutta italia, dunque

rispondo alla curiosita' di ale: nella lingua punzesca dicesi cazzone panato un qualcosa di completamente inutile: il cazzone, da solo, avrebbe pure un suo senso ma panato..beh..perde anche la sua utilita' sessuale :)

artemisio ha detto...

Ognuna delle sgallettate poi generalmente, fatto ritorno nelle proprie dimore, scriverà in quello spazio web pregno di gatti macrocefali, luminescenze e stelle filanti a luci intermittenti che chiamano 'blog' che lei e le sue amiche sono troppo delle matte, che più pazze di loro non c'è nessuno. Forse Simona Ventura fatta di crack. Difficile non credergli.
Era importante per una migliore comprensione del profilo psicologico delle suddette.
Ascoltano Tiziano Ferro.

Credo che una locuzione più corretta sia 'me se 'ncula', così per esser puntigliosi, mica per altro.

Bastian Cuntrari ha detto...

... a parte che le fattispecie descritte da Punzy sono esattamente così, quoto alla grande il "tamponamento a catena" di cui ha individuato i tre elementi essenziali: 1) il vecchio alla guida che non scende; 2) la Ritmo del 1984 (è sempre una vecchia Fiat! con le altre marche non funziona);
3) il cappello! È vero! Se non hanno il cappello, guidano come dei Nuvolari. Ma se hanno la testa racchiusa nel coprizucca felpato tipo Kojak
(lo ricordate, vero?), so' cazzi!
Esilarante, Punzy!

Alessandro Arcuri ha detto...

Una volta c'erano i temibilissimi vecchi-con-cappello dentro le NSU Prinz verde bottiglia. (Le famose macchine a forma di vasca da bagno, le ricordate, vero?)
Poi credo la commissione per i diritti umani li abbia messi al bando... ^__^

BC. Bruno Carioli ha detto...

Come sempre grandiiiiiiiiiissssssssssima !!

il monticiano ha detto...

Avrei preferito le alici gratinate. Da quel mattino d'agosto niente più gratinature,
solo alici "nature" (so' riuscito a magnalle pure crude).

loffa ha detto...

punzy ho una variante per macchina+motorino.....sei nel traffico ed il motorino vuole passare(cioè l'ameba che lo guida). tu se lo fai passare vuol dire che ti sei spostato\a investendo così 30 pedoni....allora l'ameba ti insegue,ti insulta,ti minaccia....tu fuggi sperando che capisca che potrebbe farsi male ma è pur sempre un'ameba!(senza offesa per le amebe)allora cade e si rompe un braccio.per gli anni a venire in tribunale ci sarà ben poco da ridere ma vuoi mettere la soddisfazione!!!!!

Blogger ha detto...

Mai uno che investa a Roma un pedone vestito di bianco con un buffo cappello, mai una volta!
Blogger

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

A me servirebbe quantomeno una camomilla.
ciao Punzy.

il Russo ha detto...

Premesso che il giorno in cui ci libereremo dei SUV, delle mini utilitarie guidate da rimbambiti che hanno preso la patente su postalmarket, pardon la redoute, ed impediremo agli anziani con cappello di poter circolare avremo risolto il problema del traffico, una cosa mi son sempre chiesto: ma quei troioni biondi che girano in SUV alle 10.00 del mattino cariche di borse e sono coinvolti nel 50% degli incidenti urbani o dalle contravvenzioni della polizia che le ferma solo per farle scendere e guardare le minne, cazzo fanno nella vita oltre a darla al proprio maritino e fare la spesa medesima?

GamberoDem ha detto...

Io il caffè me lo faccio a casa... Basta uno "screeek" che m'affaccio dalla finestra e via, ch'è meglio del GF!