domenica 26 ottobre 2008

Pomeriggio metropolitano

Dunque, io ho questa amica che è in pratica una gemella di Karma.
Il Karma che ci tiene gemelle è, ovviamente,quello della sfiga. Se a una di noi due capita una disgrazia, stai sicuro che dopo poche ore al massimo capita pure a quell’altra. Quindi si capisce che io e Ghebba diventiamo amiche, così contrastiamo l’effetto sorpresa della sfiga, la prima disgraziata avvisa la seconda che così si prepara. E andiamo avanti così, io e Ghebba, che ci vediamo poco ma ci sentiamo tantissimo e siamo sempre telepaticamente collegate e aggiornate sulle disgrazie in tempo reale. Quindi, il fatto che avessimo trovato modo e tempo di vederci in mezzo a tutte le cose che abbiamo da fare aveva dell’eccezionale e forse dovevamo capire che qualcosa doveva succedere.
Capolinea della metro B, io e lei cicaleggiamo tutte felici dell’avvenuto incontro; pochi minuti solo per salutarci, tanto per constatare che entrambe siamo vive e con tutti i pezzi al posto giusto. E mentre cicaleggiamo ci si avvicina un rom o uno zingaro, come vi pare. Questo tipo è vestito con una camicia di raso bianco a strisce blu elettrico, sembra un evidenziatore umano, ha il pugno chiuso e ci guarda con sospetto.
Noi pure lo guardiamo con sospetto
Alla fine si decide: apre il pugno e ci mostra una bella catenina d’oro luccicante, fresca fresca di scippo.
La volete?
Noi siamo femmine urbane abituate a queste cose, proprio ci rimbalza
No, grazie
Guarda che è robba bela, io facio prezzo buono, prendi bela signora e intanto ci si avvicina ancora di più, in effetti è un po’ molesto
No non ci interessa, vattene
Tu forse pensi che è robba falsa signora,ma no, è robba buona, io mica sono napoletano
E allora vuoi la rissa
Io subito dico scusa cosa vorresti dire? Come ti permetti di insultare i napoletani che guarda che Napoli è piena pure di gente onesta che lavora, tu per esempio ti sei rubato questa catenina ma io mica dico che tutti gli zingari sono ladri come te, poi se le categorie disagiate e discriminate non mostrano solidarietà le une verso le altre mi spieghi come facciamo a costruire una società più giusta e più buona e mentre lo zingaro si vede che vuole scappare e si sta chiedendo chi glielo ha fatto fare di svegliarsi la mattina e venire vicino a noi, Ghebba chiama i carabinieri e dice venite subito che qua c’è un ladro
Lo zingaro allora si allontana e cerca di vendere la catenina ad altre persone che però non gli attaccano la pippa come noi, al limite si allontanano e noi vediamo questa camicia ad evidenziatore che si muove per tutta la stazione per riciclare la catenina.
Quasi quasi ci stiamo per salutare quando.. colpo di scena! Arrivano i nostri. I carabinieri italiani che come i carabinieri americani si sono precipitati dalle pulzelle in difficoltà. Io dico ti pareva sono venuti subito perché c’è da arrestare uno zingaro. Ghebba allora risponde tu sei proprio una veterocomunista del cazzo, io mica gli ho detto che era uno zingaro, ho dato solo la descrizione
Ah
Vabbè comunque quasi come per magia l’evidenziatore non c’è più, scomparso; un momento prima rappresentava una macchia di colore improbabile in mezzo alla stazione, un minuto dopo si era volatilizzato. Si vede che ha sentito puzza di sbirro, dico io
Si vede che aveva il terrore che gli andavi dietro a fare polemica, risponde Ghebba
I carabinieri sono delusi, non hanno potuto né salvare le pulzelle, né fare un bell’inseguimento poliziesco. Ci chiedono ma avete visto dov’è andato, se si è allontanato in macchina o a piedi?
Boh non lo sappiamo, è proprio sparito
Ci fumiamo un’ultima siga
Ghebba dice, io e te insieme scateniamo gli elementi dell’Urbe, siamo potentissime.


Ma io dico che pure separatamente non ce la caviamo male

17 commenti:

Punzy ha detto...

Questo post è, ovviamente, dedicato a Ghebba, femmmina urbana dalle palle fumanti e grande coraggio
Dai, che ce la possiamo fare

Alessandro Arcuri ha detto...

L'evidenziatore umano... aaaaaaa ha ha ha! Certo che se suno vuole passare inosservato e fare le proprie porcate non è esattamente l'abbigliamento da tenere! ^__^
Furberrimo, il tipo...

XpicioX ha detto...

Fumare fa male.

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Meno male che non l'hanno trovato, con i metodi usati tradizionalmente in Italia in questo ultimo periodo non la vedevo molto bene per lui.
Un saluto

Blogger ha detto...

Speriamo che l'abbia rubata - perché non veniamo a dirci che l'ha comprata all'ingrosso, non facciamo i fricchettoni - ad una elettrice di Forza Italia.

Chi la comprerà?
Un elettore di Forza Italia.
L'ordine sarà così prestabilito.
Blogger

Su Napoli ne parliamo un altro giorno.

Punzy ha detto...

Uè Dario, chiariamo subito: io che sono napoletana posso dire che i napoletani rubano, tu no.
Per Marco: non sono una sostenitrice dei metodi violenti della polizia; di fatto, lo zingaro aveva commesso un reato. Stare dalla parte dei più deboli, in questo caso, significa stare dalla parte della proprietaria della collanina

ladyoscar ha detto...

Un bel pomeriggio punzy! :-)

il Russo ha detto...

Nell'urbe più che in ogni altro posto si impara veramente a non essere razzisti: un ladro è ladro sia esso rom, vercellese o statunitense, non si tratta di rzzismo. Certo che il rom che dice "non sono mica napoletano" mi ha strappato una risata, dai!

Anonimo ha detto...

Punzy, TI AMO
X Il russo, quando il tipo ci ha detto di non essere napoletano come a rassicurarci che non ci stava fregando gliel'ho fatto ripetere 2 volte perchè speravo di aver capito male...
*** GHEBBA ***

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Si concordo punzy, non preoccuparti era solo una battuta.
Un saluto

Bruno ha detto...

devi stare attenta con le parole...rom, zingaro..... vuoi passare per razzista? :-D)
buona giornata nè.......

Punzy ha detto...

Buongiorno a tutti..il russo ha centrato il punto: il ladro che per difendersi sostiene di non essere un altro ladro..bah..

Peppe ha detto...

Buon inizio di settimana!

BC. Bruno Carioli ha detto...

Una avventura da urban cow girl.

Pino Amoruso ha detto...

...tanto, con le leggi che abbiamo, anche se riuscivano a prenderlo, dopo poche ore era di nuovo fuori.
:)

@enio ha detto...

il problema che oggi nelle città i "ladri", quelli dei furtarelli sono aumentati a dismisura e non sempre perdono il tempo ad acchiapparli.

the muffin woman pat ha detto...

ma il punto è:
la collanina era bella almeno?:)